PER ZUNIGA SPUNTANO ZUCULINI E SALVIO

La Juve convive da oltre un anno con il problema Zebina e ormai è giunta alla determinazione di dover trovare un sostituto al francese. Zuniga è appunto uno dei candidati. Per quanto si è visto finora, si tratta di un giocatore molto presente in fase di spinta, tanto che c’è chi lo ha accostato a Cafu. Per quel che riguarda la fase difensiva, Zuniga ha invece ancora molto margine di miglioramento, perlomeno rispetto ai canoni italiani. Il potenziale comunque c’è. Il Siena non farebbe problemi a discuterne già nel mese di gennaio, soprattutto se l’operazione fosse più ampia. I toscani sarebbero infatti molto interessati a prelevare insieme alla Juve i due gioielli argentini seguiti dal capo degli osservatori bianconeri, Renzo Castagnini (ma pure Gerolin era presente), ovvero Franco Zuculini ed Eduardo Salvio. L’idea è di farli maturare a Siena (entrambi sono appena diciottenni) per poi riconsegnarli alla Juve quando l’ambientamento nel calcio italiano sarà completato. Cosa che, in linea di massima, non dovrebbe dispiacere alla Juve. I due hanno una valutazione pressoché equivalente, sei milioni di dollari. Questa almeno è la richiesta del Racing e del Lanus. La Juve è fortemente tentata dall’investimento, ma ovviamente la doppia operazione si presenta piuttosto impegnativa. Paradossalmente lo sarebbe meno una tripla operazione, perché in quel caso l’appoggio del Siena non sarebbe solo formale. Novità sono previsto a breve. (Camillo Forte -Gianni Lovato / Tuttosport)

Fonte: Fedelissimi