Passo importante verso il cambio di proprietà

Nonostante il comprensibile riserbo e  le smentite di rito, la trattativa per la cessione della Robur va avanti, seppur a piccoli passi.

Il nome che sembra più interessato a rilevare le azioni della Robur è ancora quello di Mauro Ferretti che avrebbe già presentato una manifestazione d’interessi a Progetto Siena ponendo come condizione quella di sedersi a un tavolo con carta e penna nel giro di pochi giorni, una decina al massimo.

L’attuale azionista di maggioranza sarebbe stato messo al corrente della trattativa, ma è difficile capire quali saranno le sue mosse future.

Nel frattempo sta assumendo contorni sempre più netti il piano industriale su cui sta lavorando il CdA di Progetto Siena e  in particolare il neo eletto Leo Turini, un punto nevralgico questo da cui può dipendere tutto il futuro della Robur.

La strada che porta a una possibile soluzione è ancora lunga e non è il caso di crearsi illusioni, ma almeno la speranza, stando alle pochissime voci che filtrano, sembrerebbe essersi riaccesa.  

Fonte: Fedelissimo Online