PARRAVICINI: SIENA, OLTRE OGNI ASPETTATIVA

Causa un piccolo stiramento, Francesco Parravicini, in quel di Dimaro, non ha avuto modo di prepararsi allo stesso ritmo dei compagni. Per lui, uno stimolo a ‘riprendere con ancor più motivazione e raggiungere il prima possibile il livello degli altri bianconeri’. Rientrato ieri in gruppo, non ha però la necessità di farsi ‘scoprire’ dal mister: Giampaolo lo conosce bene, lo ha avuto ai tempi del Treviso. “Ho trovato lo stesso allenatore – spiega il centrocampista –, caratterialmente non è cambiato di una virgola: è sempre forte, meticoloso. Dal punto di vista professionale, passando gli anni, ha naturalmente aggiunto conoscenze alle tante che già aveva”. Mister a parte, l’integrazione non è stata difficile. “Con i ragazzi mi trovo benissimo – dice Parravicini –, siamo davvero un ottimo gruppo, un’ottima squadra. Se devo essere sincero non mi aspettavo tanto. Stiamo andando oltre ogni mia aspettativa”. Sulle aspettative personali, invece: “Il mio obiettivo, quest’anno, è di far bene e riscattare le ultime due stagioni. Non è andata bene, per motivi fisici, di rapporti con società e tecnici. Ma non mi va di parlarne. Il passato è passato. Voglio soltanto guardare avanti”. “In carriera ho giocato in diverse posizioni – aggiunge poi –, sia a tre e a centrocampo con i due mediani. Con Giampaolo posso fare sia il play che la mezz’ala. Alla concorrenza non ci bado, penso solo a fare bene, senza ansia o problemi”. Parravicini tiene a dire una cosa ai tifosi. “Abbonatevi, perché ci saranno delle sorprese – conclude –, ci toglieremo insieme grandi soddisfazioni”. (Angela Gorellini)