Parla la Robur: Massimo e Valentina Mezzaroma

Massimo Mezzaroma: “Sono molto soddisfatto del nuovo Siena. Abbiamo integrato il gruppo con giocatori giovani e altri di esperienza, che possono darci quel qualcosa in più. Il mercato non è ancora terminato, speriamo di poter fare l’ultimo colpo da qui alla fine. La squadra però, già a partire dalla gara di Coppa Italia con il Torino, mi ha convinto. Slitta il campionato? Non mi chiedete perché… In questo momento togliere il calcio agli italiani non mi fa sentire a mio agio. E’ una scelta della Lega, associazione a cui partecipiamo. I calciatori dall’altra parte fanno valere le loro ragioni. Credo che dovrebbe esserci maggiore flessibilità da entrambe le parti. Perché noi non ci siamo opposti? Perché tra un eventuale sciopero e certe rivendicazioni della Lega è prevalsa la voglia del Siena di tornare a giocare, soprattutto il derby con la Fiorentina. Più che di sciopero parlerei di rinvio della prima gara di campionato. I calciatori dovrebbero comprendere che il loro status, il lavoro del giocare a calcio, rende di difficile comprensione alle persone comuni le loro ragioni. Tra noi presidenti, poi, dovrebbe esserci maggiore concertazione. Dovremmo discutere anche fuori dalla Lega, in ambiti non titolati, per avere un progetto da portare avanti. Se me la sentirei di prendere un incarico in Lega? Ho tante cose da fare ed eviterei. L’anno scorso sono stato un consigliere di B piuttosto assente, benché presente nei momenti topici. Se ci fossero maggiori concertazione e pragmatismo sarebbe affascinante, ma ci sono in giro presidenti molto più esperti di me”. 

Valentina Mezzaroma: “Abbiamo iniziato la stagione con una bella festa: i tifosi hanno avuto la possibilità di vedere da vicino e di interagire con i calciatori. Si è trattato del primo vero saluto alla città. La scelta di Compagnoni e di Alessia Ventura è stata per la loro professionalità e per la gentilezza a venire. Abbiamo voluto una presentazione un po’ alla Sky Sport. La serata si è svolta in piazza Jacopo della Quercia anche per un fatto scaramantico: sono i ragazzi che scendono in campo, ma aiutiamoli con la fortuna… Che squadra è la nuova Robur? Si può dire gagliarda? Sì, gagliarda. A illuminarmi è mister Sannino: è estremamente motivato, ha carisma e un carattere eccezionale, forte e duro, farà sicuramente bene. Sono già stati venduti oltre 7500 abbonamenti, grazie ai tifosi che anche questa volta non mi hanno deluso. Speriamo di non fermarci qua”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto Di Pietro