Papadopulo: “Spero che Pagliuca possa seguire le mie orme”

Martedì alla cena degli auguri dei Fedelissimi Giuseppe Papadopulo, ospite d’onore festeggiato e osannato da tutti i presenti, ha parlato della sua splendida cavalcata verso la serie A ma anche del presente.

“Dopo Siena ho avuto la fortuna di allenare squadre importanti, forse anche grazie al Siena, ma i tre anni in bianconero li ho scolpiti nella mente in maniera indelebile. Ho vissuto momenti bellissimi che ancora oggi mi emozionano. Venti anni fa non mi rendevo conto di cosa mi stesse succedendo, ho metabolizzato il tutto all’età di 75 anni che compirò tra un mese e mezzo. Venire a Siena, ritrovare i Fedelissimi e tanti altri amici lasciati qua è una grande gioia. Mi auguro che il Siena possa tornare presto a gioire, magari con Guido Pagliuca, un ragazzo del mio paese, che conosco bene, è anche stato un mio ex giocatore quando allenavo il Livorno”.

Fonte: Fol