Paolo Negro torna in campo nel ruolo di attaccante

L’ex bianconero Paolo Negro, autore del goal salvezza contro la Lazio nella stagione 2006-2007, torna sui suoi passi e, a tre anni dal ritiro, ha iniziato una nuova vita da giocatore, in Promozione, con la maglia del Cerveteri allenata dal suo amico Stefano Teloni.

Negro, 38 anni, ex nazionale una vita nella Lazio e tre anni a buon livello con la maglia della Robur, ha sempre giocato in difesa, ma per una serie di infortuni che hanno falcidiato il Cerveteri, è stato schierato come attaccante bagnando il suo esordio nel nuovo ruolo con una rete, che l’arbitro  ha inspiegabilmente annullato.

 

"Spero un giorno di fare l’allenatore. E’ un dei miei obiettivi. Sono stato coinvolto da Stefano Teloni e non ce l’ho fatta a dire di no. Una volta calcato nuovamente il verde del campo, e toccato il pallone, mi è tornata subito la voglia. Penso sia normale, dopo aver giocato a calcio per cosi tanti anni. Peccato per la squadra che i tanti infortuni ci stiano condizionando. Abbiamo però delle qualità".

 

Fonte: Fedelissimo Online