Panizzi: “Siamo un gruppo unito, Lupus ne è una prova”

“Forse non è il momento perfetto per fare proclami, ma ci impegniamo a fare il massimo e chiedo ai tifosi di supportarci sempre come stanno facendo. Uniti, ci toglieremo soddisfazioni”. A dirlo è Erik Panizzi, tra gli ospiti ieri sera della cena degli auguri del Siena Club Valdarbia. “Abbiamo analizzato gli errori – dice il difensore bianconero in merito al 4-0 di Novara – continuiamo col nostro percorso senza perdere consapevolezza”. Panizzi, in estate, ha accettato un sacrificio economico pur di vestire bianconero, ma “non è questa la cosa importante. Qui si sta benissimo, l’ho sempre detto, devo dire grazie alla presidente per la possibilità”. Arrivato in ritardo, si è subito preso spazio: 10 presenze e 824 minuti, (media 82’). “È anche grazie alla mia duttilità. Riesco a fare più ruoli, qualcuno al meglio, qualcuno meno”, aggiunge Panizzi, che sottolinea l’unità della squadra con un esempio: “siamo quasi 20 a giocare a Lupus in Fabula, segno della compattezza del gruppo”. (G.I.)

Fonte: FOL