Paloschi: “Obiettivi? Stare bene e fare gol pesanti per la squadra. Non vogliamo che si ripeta una stagione come la scorsa”

Dal ritiro di Orvieto e Lubriano, giunto ormai alla terza settimana, oggi pomeriggio ha parlato Alberto Paloschi, uno dei grandi attesi della stagione. L’attaccante bianconero deve riscattare una stagione non andata secondo le sue aspettative e nei suoi confronti tutti si aspettano ancora molto, intanto, però, le prime sensazioni sono positive: “Sto bene, ho lavorato molto in queste vacanze estive. Prima con un fisioterapista a casa mia, poi abbiamo fatto un programma apposito con il prof e il mister. Adesso sono pronto per rientrare in gruppo”.

Obiettivi – “A livello collettivo vogliamo fare meglio rispetto alla stagione scorsa, il che significa avere un’anima e giocare ogni partita come fosse la più importante di tutte. A livello personale vorrei stare bene fisicamente e fare gol pesanti per la squadra”.

Squadra – “È fatta da molti giocatori nuovi, alcuni giovani, altri che conoscono la categoria. Si è creato un buon mix e giorno dopo giorno stiamo mettendo in pratica i meccanismi che il mister ci sta chiedendo. Noi vecchietti dobbiamo dare una mano ai più giovani ad inserirsi, loro devono darci entusiasmo. Quello non deve mai mancare”.

Ritiro – “Si sta lavorando tanto come giusto che sia, perché è qui che si mette benzina nelle gambe. Dobbiamo continuare così, cercando di capirci sempre di più l’uno con l’altro”.

Pagliuca – “Me lo ricordavo dalle due partite che avevamo giocato l’anno scorso contro la Lucchese. È molto preparato, sul campo sta attento ad ogni particolare e tatticamente è molto ma molto bravo. Ci sta inculcando il suo credo calcistico, è un martello. Ed è giusto così: in queste categorie c’è una linea molto sottile tra il vincere e il perdere, dobbiamo sforzarci di sbagliare il meno possibile, perché tutti questi particolari possono cambiare l’esito di una stagione”.

Tifosi – “Gli chiedo di starci vicino e aiutarci, soprattutto nei momenti in cui le cose non gireranno alla grande. Noi faremo di tutto per dare sempre il 100% e far sì che una stagione come quella dell’anno scorso non si ripeta”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol