Paloschi: “Il lavoro paga, continuando così possiamo toglierci tante soddisfazioni”

A fine gara è intervenuto anche Alberto Paloschi, che ha sbloccato la partita realizzando la sua prima rete con la maglia bianconera. L’attaccante bresciano ne ha parlato nel post-gara:

Gol – “Sono contento perché stavo rosicando ancora da settimana scorsa per il gol annullato. Ma fa parte del calcio, oggi mi fa piacere soprattutto che la squadra abbia vinto e abbia fatto una grande prestazione”.

Dedica – “Ho pensato all’estate che ho passato, ad allenarmi da solo non mollando mai. Come in ogni cosa penso che il lavoro paghi. Penso che continuando ad avere questo approccio alle gare ci possiamo levare tante soddisfazioni”.

Intesa – “Mi sento sempre meglio, ogni giorno che passa capisco ancora più a fondo quali sono le caratteristiche di ogni giocatore. Siamo una squadra ancora in costruzione, ma con questo atteggiamento pi alla fine ti ritorna tutto quello che di buono fai”.

Partenza – “Ci siamo sempre detti che una squadra forte riesce a capire momenti della partita, oggi siamo stati bravi a mantenere la calma e a sbloccare la partita. Siamo stati più determinati rispetto a Teramo, dove magari abbiamo avuto anche meno fortuna. Basta una piccola cosa per cambiare le sorti di un incontro”.

Zero gol subiti – “È il segnale che tutti stiamo facendo un grosso lavoro, dobbiamo continuare così. Stiamo curando ogni dettaglio. Il gruppo è formato da grandi uomini, si arriva sempre al campo d’allenamento col sorriso e questo spirito deve continuare a contraddistinguerci”.

Osservato speciale – “Ci sono sempre tante partite dentro la gara, può esserci la partita sporca, dove se ti capita una palla gol bisogna segnare. Il segreto è curare ogni piccolo dettaglio. La provocazione del difensore durante la partita fa parte del gioco, io non ho reagito perché in campo a volte si dicono delle cose che neanche si pensano. Non mi sembrava neanche il caso”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol