Pallanch: “I parcheggi saranno fruibili anche durante le partite”

Durante la conferenza stampa di presentazione del progetto di riqualificazione del Rastrello ha parlato anche Christian Pallanch, responsabile tecnico delle infrastrutture dell’Ac Siena:

Siamo partiti da alcune linee guida per fare questo progetto: dovevamo lasciare intattia la tribuna coperta dell'impianto, mantenendo all'interno di questa area le sue funzioni attuali. Per fare ciò andremmo a spostare ed avvicinare il campo alla tribuna, eliminando di fatto la pista d’atletica. Abbiamo poi studiato la compartimentazione dei parcheggi, facendo sì che questi possano siano utilizzabili sia, in parte, durante le gare che per intero nei giorni di mercato. Inoltre tutte le tribune saranno coperte e non ci saranno barriere architettoniche.
La quota dello stadio? Non andrà a superare quella della zona della statua di Sanata Caterina, dando ampio spazio alle aree verdi intorno: alzeremo il campo e non andremo a scavare sotto, fissando la quota di partenza a quella attuale. Inoltre vorremmo andare a creare un percorso pedonale che va da Piazza Matteotti fino alla Fortezza, da cui si potrà accedere a tutta la zona del Rastrello. Infine, in tema di sicurezza, i tornelli resteranno simili a quelli odierni ma cambieranno gli accessi allo stadio e i parcheggi, con un accessi dal bastione di San Domenico che resterà aperto anche durante lo svolgimento della gara
(Lu.Ca.)”.

Fonte: Fedelissimo Online