Palermo: Siena più duro del Milan

Più difficile battere il Siena che il Milan. Eppure il Siena non ha mai vinto niente, il Milan tanti scudetti e Coppe Campioni una dietro l’altra. È un paradosso che esprime la difficoltà del campionato italiano. Un paradosso e anche un fatto. Infatti, da quanto è tornato in serie A (2004-2005) il Palermo, alla vigilia del match di ieri, con il Siena aveva conquistato 11 punti contro 9; nelle partite contro il Milan 11 contro 10. Numeri che dicono che per il Palermo è egualmente difficile affrontare le due squadre.
Il Palermo ricordava quei compratori natalizi che, presi dalla fregola dei regali, finiscono per girare da un negozio all’altro, sospinti dall’ansia, senza trovare quel che cercano; così i rosanero, frenetici a fabbricare occasioni, non producevano che un gol. Con poco fieno in cascina il secondo tempo è stato sofferto. Anche perché in contropiede s’è sbagliato tanto. Vedere Bresciano che sbatte uno contro uno contro il difensore avversario, quando può dare di lato a Budan che va da solo in porta, fa più rabbia dell’errore di Stramiccoli.
Il Palermo può festeggiare. Non si può sempre giocare contro il Milan o la Juventus. Pazienza.

Fonte: Giornale di Sicilia