Palazzi chiede la retrocessione di Torres e Lamezia. Penalizzazione per Aquila e Paganese

Queste le richieste formulate dal Procuratore federale Stefano Palazzi, al termine della sua requisitoria dinanzi al Tribunale Federale Nazionale riunito a Roma per il dibattimento relativo all'inchiesta denominata "Dirty soccer":

A titolo di responsabilità diretta
Barletta: retrocessione all'ultimo posto in classifica 2014/15, oltre a dieci punti di penalizzazione nel campionato di competenza 2015/16 e 40.000 euro di ammenda. La società è fallita.
Brindisi: esclusione dal campionato 2014/15, dieci punti di penalizzazione nel campionato di competenza 2015/16 e 8.000 euro di ammenda.
Torres: retrocessione all'ultimo posto in classifica 2014/15, oltre a dieci punti di penalizzazione nel campionato di competenza 2015/16. 
Vigor Lamezia: esclusione dal campionato 2014/15, dieci punti di penalizzazione nel campionato di competenza 2015/16 e 40.000 euro di ammenda.

A titolo di responsabilità oggettiva:
Akragas: 2.500 euro di ammenda
L'Aquila: penalizzazione di un punto in classifica da scontare nel campionato 2015/16 e 25.000 euro di ammenda.
Neapolis: penalizzazione di due punti in classifica da scontare nel campionato 2015/16 e 5.000 euro di ammenda
Paganese: penalizzazione di un punto in classifica da scontare nel campionato 2015/16.
Pisa: posizione stralciata.
Puteolana: penalizzazione di un punto in classifica da scontare nel campionato 2015/16.
San Severo: penalizzazione di tre punti in classifica da scontare nel campionato 2015/16. 

Fonte: Fedelissimo online