Pahars: “Ho visto miglioramenti. Continueremo con questo modulo, abbiamo bisogno di stabilità”

Marian Pahars, tecnico del Siena, ha parlato al termine della gara persa contro il Montevarchi. Di seguito le sue parole:

Sconfitta – “Siamo migliorato rispetto all’ultima partita, ma ancora siamo lontani da quello che dovrebbe essere il Siena. Oggi abbiamo visto un diverso sistema di gioco, purtroppo anche stavolta abbiamo avuto solo due giorni per prepararla. Sfortunatamente dobbiamo lavorare con partite troppo ravvicinate, ma i giocatori hanno giocato e non meritavano di perdere. Forse non meritavamo nemmeno di vincere, ma la sconfitta è troppo pesante”.

Atteggiamento – “Eravamo un po’ impauriti all’inizio. I ragazzi non hanno grande fiducia, e per aumentarla l’unico modo è vincere tante partita. Ma se siamo tutti uniti riusciamo a venirne fuori”.

Polveri bagnate – “Il nostro problema è che non riusciamo a segnare, non riusciamo a giocare ancora bene tra di noi. Dobbiamo comprendere cosa sono capaci di fare i nostri giocatori, oggi abbiamo anche cambiato interpreti con Mahmudov e Nunes”.

Montevarchi – “Hanno buoni giocatori, tutte le squadre del girone hanno buone qualità. Abbiamo fatto discretamente bene, abbiamo preso gol nel momento migliore”.

Gibilterra – “Non ha giocato perché partirà titolare mercoledì”.

Nuovo sistema – “Sì, continueremo con la difesa a tre. Abbiamo bisogno di stabilità in questo momento”.

Mercato – “Ci mancano dei giocatori in alcune posizione. Dove? Difesa, centrocampo e attacco”.

Zulpa – “Finora non c’è stato per via del transfer, non c’entra la condizione fisica, lui sta bene. Mercoledì dovrebbe esserci”.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol