Pagliuca: “Vedo un gruppo sempre più unito. Slittamento del campionato? Non mi preoccupa”

Al termine dell’allenamento congiunto contro il Gubbio, terminato con il risultato di parità, ha parlato mister Guido Pagliuca, soddisfatto di come sta procedendo il ritiro fino a questo momento. Di seguito le sue impressioni:

Spogliatoio – “Sono contento di tutti i ragazzi che ho a disposizione, è un gruppo di grandi valori, non solo tecnici ma anche umani. Tutti stanno lavorando nella costruzione del gruppo all’interno dello spogliatoio, ogni giorno che passa vedo tutti sempre più uniti e questo lo si intravede sul campo”.

Siena-Gubbio – “Venivamo da 15 giorni di carico, ci sono ovviamente cose che dobbiamo migliorare e cose che vanno un po’ meglio, con umiltà dobbiamo passare attraverso il quotidiano per crescere”.

Gruppo – “Sono tutti ragazzi giovani che hanno bisogno di crescere. Non bisogna abbassare i carichi e l’intensità e continuare con la voglia di divertirsi. Abbiamo commesso e commetteremo errori ma tutto questo servirà per migliorare ogni giorno”.

Obiettivi – “Cercare con umiltà di essere definiti come una squadra che non molla mai. Se possibile vorrei anche giocare bene, per onorare quella che è la storia di questa società e di tutta Siena”.

Possibile slittamento del campionato – “Sono sincero, visto che siamo una squadra nuova non penso sia un problema per nessuno se l’inizio del campionato dovesse essere posticipato di una settimana”.

Uscite – “Se qualcuno del gruppo attuale può essere ceduto? Come detto sono contento di tutti i ragazzi che ho, sia i nuovi che dei reduci dello scorso anno. Al momento sono tutti parte integrante del gruppo”.

Tifosi – “Io penso che se squadra, società e tifosi vanno di pari passo possa rappresentare un valore aggiunto. Avere il sostegno di tutta la tifoseria ci aiuterebbe a lottare con ancora più forza ma dobbiamo essere noi i primi a trascinare. Sarà nostro dovere fare il possibile per avere sempre il loro apporto”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol