Finale: OSTIAMARE-SIENA 3-1

OSTIAMARE – SIENA 3-1 (34′ rig. Mastropietro, 58′ De Sousa, 70′ Guidone, 96′ Lazzeri)

OSTIAMARE (4-3-3): Giannini; Lazzeri, D’Astolfo, Salines, Carta; Ippoliti, Cabella, Pedone (76′ Mastromattei); Nanni, De Sousa, Mastropietro (88′ Matteoli). A disposizione: Giori, Pattelli, Ferrari Enrico, Licciardello, Zoppellari, De Martino, Gabriele, Verdirosi. All.: De Angelis.

SIENA (3-5-2): Narduzzo; Ilari, Farcas, Ruggeri; Gibilterra, Haruna (61′ Sare), Agnello (80′ Mahmudov), Bani (61′ D’Iglio), Martina; Orlando (67′ Mignani), Guidone. A disposizione: Gragnoli, Zulpa, Crocchianti. All.: Gilardino.

Niente da fare per il Siena che nonostante la reazione di orgoglio con l’uomo in meno non riesce ad agguantare il pareggio. Nel finale Lazzeri chiude i conti e manda i ragazzi di Gilardino a casa con l’ennesima sconfitta

97 Fine partita.

96′ Lazzeri lanciato a rete da Nanni supera Narduzzo e scarica in rete

94′ Ammonito Ippoliti che ferma una ripartenza di Martina

91′ Altra sponda di Guidone per Gibilterra, che però non riesce a calciare

90′ Cinque minuti di recupero

88′ Nell’Ostiamare Matteoli rileva Mastropietro. I lidensi passano a 5 dietro

88′ Nanni recupera palla a destra e cerca Mastropietro in area, pallone lungo. Poi l’attaccante biancoviola si fa ammonire per aver ritardato la ripresa del gioco

87′ Altra combinazione Mignani-Guidone al limite dell’area, il centravanti bianconero calcia col mancino ma Giannini blocca in due tempi

83′ Nanni allarga per Mastropietro che da centro area sbaglia clamorosamente allargando troppo il tiro

82′ Buona trama del Siena. Ruggeri trova Guidone che da centro area mette un pallone arretrato su cui non arriva nessuno a rimorchio

80′ Gilardino si gioca la carta Mahmudov, che entra al posto di Agnello per il forcing finale

80′ Sponda di Mignani per Guidone che al limite dell’area calcia di sinistro, pallone a lato

78′ Tiro di Agnello dai 20 metri bloccato a terra da Giannini. Il Siena però aveva perso un tempo di gioco dopo che Mignani e lo stesso Agnello erano andati a disturbarsi per ricevere palla da Gibilterra

76′ Primo cambio anche in casa Ostiamare. Mastromattei rileva Pedone

75′ Ripartenza di Ruggeri a sinistra, con un Siena a trazione anteriore, traversone fuori misura

74′ Altra azione pericolosa del Siena, Mignani entra in area ma sbaglia il cross arretrato

70′ Accorcia la Robur. Sare lotta su un pallone al limte dell’area, allarga su Guidone che scarica a rete con un bolide da centro area su cui Giannini non può nulla

68′ Siena che si ridispone con una difesa a quattro, con Martina e Gibilterra terzini

67′ Nel Siena Mignani rileva Orlando

66′ Piove sul bagnato in casa Siena. Ilari si becca il doppio giallo per aver fermato il solito Mastropietro

64′ Gioco momentaneamente fermo per un fallo su Cabella

63′ Lazzeri nuovamente De Sousa in area, la girata dell’attaccante stavolta è controllata da Narduzzo

61′ Doppio cambio per il Siena. Fuori Bani ed Haruna, dentro D’Iglio e Sare

58′ Raddoppio Ostiamare. Nanni da destra trova completamente solo in area De Sousa, che sfrutta la tattica del fuorigioco apparentemente sbagliata dalla difesa del Siena e deposita da due passi

57′ Ammonito Ilari che ferma la ripartenza di Nanni

56′ Ripartenza di Gibilterra che trova centralmente Bani, l’ex Pro Vercelli calcia di prima ma stringe troppo la conclusione, che viene comunque deviata in corner da D’Astolfo

54′ Il Siena nella difficoltà si aggrappa come sempre a Martina. Il numero 33 sfonda nuovamente e mette in mezzo, pallone sull’esterno della rete

52′ Cross rasoterra di Agnello, pallone facilmente allontanato da De Sousa

51′ Martina accelera e costringe al fallo D’astolfo, che si prende anche l’ammonizione

50′ Sul cambio di fronte De Sousa allarga su Mastropietro che calcia forte ma trova l’opposizione di Ilari

49′ Ancora Siena pericoloso da sinistra, Martina trova Guidone che gira di testa, lamentando un fallo di mano. L’arbitro lascia correre

49′ Entra in area da destra Guidone, stoppato molto bene nella circostanza da Salines

47′ Subito percussione in area di Gibilterra, che poi allarga su Bani ai venti metri. Il numero 14 calcia ma manda a lato

46′ Riprea cominciata con gli stessi ventidue

Meglio l’Ostiamare complessivamente in questa prima frazione, i lidensi si fanno preferire ad un Siena impreciso e mai pericoloso in attacco, dove persistono i problemi in fase realizzativa. Dubbi però sul rigore che porta al vantaggio di Mastropietro

Fine pt

45′ Due minuti di recupero

44′ Chiama bene il pressing il Siena stavolta, ma Orlando commette ingenuamente fallo in area su Salines che era rintanato in area di rigore

40′ Da qualche minuto Bani e Agnello si sono scambiati posizione, adesso l’ex Pro Vercelli fa il vertice basso

39′ Guidone chiama l’uno-due ad Orlando, che gli restituisce palla in area ma sbaglia la forza del passaggio

38′ Azione insistita del Siena, la palla arriva a Gibilterra a destra che resiste al forcing di Carta e poi crossa in mezzo, Salines anticipa tutti e spazza

37′ Bravo Pedone a riconquistare palla ai 30 metri, sfera allargata su MAstropietro che da sinistra riceve e crossa in mezzo, pallone allontanato dalla difesa del Siena

34′ Mastropietro realizza calciando centralmente e forte

33′ Rigore per l’Ostiamare. Ruggeri va a contatto con LAzzeri, l’arbitro fischia la massima punizione

29′ Bello scambio del Siena da sinistra, Bani allarga su Gibilterra che poi va alla ricerca in profondità di Guidone, anticipato bene da D’Astolfo

27′ Lancio in verticale di Bani a cercare Guidone, il capitano era però scattato in posizione irregolare

24′ Gibilterra pesca in area Haruna, che sterza sul sinistro e cade in area sulla pressione di Salines. L’arbitro lascia proseguire

22′ Bello il lancio in profondità di Lazzeri che prende in controtempo la retroguardia del Siena, Mastropietro ne approfitta e si invola verso la porta, poi però si allunga il pallone che termine oltre la linea di fondo

18′ Martina entra in ritardo su Lazzeri e si becca il primo cartellino della gara. In precedenza la Robur si era fatta vedere con un traversone di Bani, su cui la retroguardia lidense non era stata perfetta

16′ Bravo Guidone a liberarsi della marcatura di Salines a centrocampo, il pallone viene allargato ad Orlando che va sul fondo e crossa, bravo Carta a recuperare e mettere in angolo

14′ Farcas perde palla sulla pressione di De Sousa, l’attaccante brasiliano poi s’invola verso la porta ma viene chiuso dallo stesso Farcas bravo a rientrare

13′ Scambio al limite dell’area del Siena, con Nanni che riceve da Cabella e poi scarica di prima verso la porta di Narduzzo. Palla fuori di poco

8′ Incredibile errore di De Sousa che a tu per tu con Narduzzo lo scavalca con un pallonetto, poi quando deve appoggiare a rete mette clamorosamente fuori

4′ Dal calcio d’angolo Cabella trova Salines, che alza di poco la mira

3′ Verticalizzazione di Carta da sinistra, Ippoliti lascia scorrere con un velo a beneficio di De Sousa, Farcas allontana in corner

2′ Siena ancora in completo rosso, l’Ostiamare risponde con il completo bianco-viola, calzoncini e calzettoni viola

1′ Partiti

14.20 Squadre negli spogliatoi, tutto pronto per l’inizio della sfida

FORMAZIONE UFFICIALE OSTIAMARE: ritorno alle origini per De Angelis che riporta in auge la difesa a quattro, confermando tutti gli interpreti attesi alla vigilia

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: Gilardino lancia Orlando dal primo minuto nel 3-5-2, dove Ilari a sorpresa è il braccetto di destra della difesa

“Domani a Ostia inizia un nuovo campionato”. Parole di Alberto Gilardino, che già dalla trasferta in terra capitolina vuole tornare a macinare punti per provare a risalire la classifica. Diciassette partite sembrano troppe poche per pensare di poter raggiungere il primo posto che, realisticamente parlando, sembra definitivamente sfumato anche per i più inguaribili ottimisti. Per questo si ragionerà una partita alla volta, cercando di vincere più gare possibili e sperando che quelle davanti frenino tutte le settimane.

Oltre ai lungodegenti (De Angelis, Forte e Krusnauskas), il tecnico bianconero deve fare a meno di Terigi e Schiavon, a cui si aggiunge Gerace che da ieri ha salutato ufficialmente la Robur. Tornano però dalla squalifica sia Bani che Zulpa. Nella conferenza stampa pre-partita Gilardino ha dichiarato di voler cambiare il meno possibile, motivo per cui si va verso la conferma del 3-5-2 nonostante le difficoltà in difesa (Crocchianti non è ancora al meglio ed è assente anche Carminati per squalifica). Al centro della retroguardia potrebbe quindi piazzarsi Zulpa, con Ruggeri e Farcas ai suoi lati. Chance di partire dal primo minuto le ha anche D’Iglio, che nel caso andrebbe a posizionarsi in mezzo al campo insieme al rientrante Bani ed uno tra Agnello e Sare. In avanti tandem Guidone-Mignani.

Nell’Ostiamare l’unico assente è lo squalificato Moi. Anche mister De Angelis ha necessità di invertire la rotta dopo che nelle ultime cinque partite è stato raccolto un solo punto. Conferma per il 3-4-3, che potrebbe vedere l’inserimento dell’ultimo arrivato Salines in difesa. Cabella e Pedone saranno gli scudi della mediana, mentre in attacco saranno pronti a pungere Mastropietro, Nanni e De Sousa.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol