Olbia-Siena 1-0

Olbia (4-3-1-2): Van Deer Want; Pinna, Dametto, Iotti, Cotali; Feola, Muroni, Piredda (87' Benedicic); Cossu; Ragatzu (63' Ogunseye), Kouko. A disposizione: Deiana, Murgia, Pisano, Senesi, Geroni, Quaranta, Capello. Allenatore: Bernardo Mereu.

Siena (4-3-3): Moschin; D’Ambrosio, Panariello, Terigi, Iapichino; Saric (73' Gentile), Guerri, Vassallo (78' Grillo); Ciurria (59' Steffè), Marotta, Jawo. A disposizione: Di Stasio, Ivanov, Rondanini, Ghinassi, Bunino, Bordi, Stankevicius, Freddi, Secondo. Allenatore: Cristiano Scazzola.

Arbitro: Pietropaolo di Modena (assistenti: Cantafio e Salvatori).

Ammoniti: Guerri, Piredda, Dametto, Vassallo, Iotti

Marcatore: 82' Ogunseye.

Recupero: 1', 5'

95' fine partita. Un k.o. amaro per il Siena che comunque trova la salvezza matematica vista la classifica avulsa che premierebbe i bianconeri in caso di arrivo alla pari con Prato e Olbia.

90' cinque minuti di recupero

87' fuori Piredda, dentro Benedicic

37' Olbia in vantaggio, su cross di Cossu arriva il gol di Ogunseye che solissimo in area ha messo dentro di testa

35' Muroni da fuori, palla alta

33' fuori Vassallo, dentro Grillo. Cambi esariti per Scazzola

30' duro scontro tra Jawo e Iotti, dopo i soccorsi l'arbitro ammonisce Iotti.

28' fuori Saric, dentro Gentile

27' giallo a Vassallo

26' gol annullato all'Olbia. Punizione di Cossu, Kouko la mette dentro ma era in posizione irregolare

21' Iapichino al cross, Terigi sul secondo palo calcia fuori di testa

18' fuori Ragatzu, dentro Ogunseye

17' Saric giù in area su tocco di Muroni, per l'arbitro è tutto regolare

14' fuori Ciurria, dentro Steffè che si posiziona in mezzo. Vassallo ala sinistra, Jawo a destra con Marotta in mezzo

10' Dametto ferma Saric in ripartenza, giallo per lui

7' Cossu ha spazio sulla trequarti e potrebbe tirare, sceglie invece il lancio per Kouko ma calibra male

2' il lancio di Kouko verso Cossu termina sul fondo

E' ricominciata la partita. Si riparte dallo 0-0 e dagli stessi 22 in campo. Il Siena attacca verso la curva dell'Olbia, da sinistra verso destra rispetto alle nostre postazioni

Primo tempo ordinato e pulito per il Siena che rischia solo con un colpo di testa di Feola a lato. Chance per Marotta e Ciurria più un cross basso di Panariello salvato in area piccola, ma il risultato non si sblocca. Ottimi anche i parziali dagli altri campi. Carrarese e Tuttocuoio perdono, Lupa Roma e Prato pareggiano.

46' fine primo tempo

45' un minuto di recupero

43' quarto angolo per la Robur

43' Iapichino ferma Ragatzu, l'arbitro lo ammonisce verbalmente

41' bell'azione di contropiede per il Siena, Marotta allarga per Ciurria, solito movimento a rientrare e palla di poco fuori dopo una deviazione

38' filtrante di Cossu per Ragatzu, Moschin in uscita fa sua la sfera

36' Kouko perde un pallone in area, Ciurria viene fermato in angolo

35' poche emozioni fin qui al Nespoli di Olbia. Molto bene il Siena che sta reggendo discretamente il campo.

34' Piredda in ritardo su Terigi, giallo per lui

30' prima occasione per l'Olbia, Cotali al cross da sinistra, Feola anticipa Iapichino ma di testa manda a lato

29' Panariello sventa una possibile minaccia spazzando in fallo laterale

23' Cossu cerca Kouko da punizione, l'arbitro segnala il fuorigioco dell'ivoriano

22' giallo a Guerri per fallo su Piredda in ripartenza, il bianconero era diffidato e salterà l'ultima partita di campionato

19' la traiettoria di Ciurria ad uscire da corner non viene intercettata da nessuno e termina sul fondo

19' Saric salta l'uomo sulla fascia e viene fermato sul più bello in angolo

10' buoni i risultati dagli altri campi. Carrarese e Lupa Roma perdono contro Lucchese e Alessandria

8' Ciurria calibra male il cambio di campo, Vassallo non può arrivare sul pallone

7' Marotta gira a lato di poco di sinistro su un cross basso di Iapichino

5' Jawo va via in dribbling sulla sinistra, ma il suo cross di mancino termina sul fondo

4' primo angolo della partita, lo batte Cossu senza nessun effetto

3' Iotti a terra viene soccorso. Può comunque rientrare senza problemi

2' percussione di Jawo sulla destra, il gambiano si allunga il pallone che viene trattenuto da Van der Want.

1' si fanno subito sentire i tifosi di casa. 26 i supporter bianconeri.

Partiti!! E' incominciata la partita Olbia-Siena!!!

16.27 squadre in campo. Robur in maglia rossa, Olbia in completo bianco. Marotta e Cossu entrano in campo con le maglie invertite.

16.20 squadre negli spogliatoio. Tutto pronto per il calcio d'inizio. Presente anche Mario Beretta, diretto interessato visto la forte relazione col Cagliari Calcio

16.15 FORMAZIONI UFFICIALI: nessuna novità per il Siena, che rispetto alla gara con la Viterbese presenta Terigi dietro e Jawo davanti. Nell'Olbia c'è l'ex Piredda mentre viene lanciato dal 1' il veterano Cossu, fascia di capitano al braccio

16.06 giornata di sole al Bruno Nespoli. Olbia-Siena è una gara che mancava da 28 anni. Nei 9 precedenti, 5 pareggi, due vittorie e due sconfitte

16.00 in attesa delle formazioni ufficiali, dal riscaldamento si deduce che giocherà Lamin Jawo. E' la sua prima da titolare in bianconero. Dentro anche Terigi a fianco di Panariello, D'Ambrosio terzino destro, Ciurria e Marotta a completare il tridente.

15.00 la gara di andata fu l'ulima di Giovanni Colella, a cui costarono caro il gol e le capriole di Daniel Kouko, che realizzò il gol dell'1-0. Dall'altra parte c'era Michele Mignani, esonerato a febbraio. Dopo di lui, breve interregno di Tiribocchi (un punto in 6 partite), adesso in panchina c'è Bernardo Mereu, un maestro in terra sarda. Mereu, ultima panchina in D al Castiadas, è partito bene; un pari in casa con la Carrarese e una vittoria a Pistoia che mancava da tre mesi.

14.50 Scazzola compie oggi un intero girone alla guida del Siena; è la sua 19esima panchina anche se il bilancio non pende a proprio favore: 6 vittorie, 1 pari e ben 11 sconfitte.

14.45 Olbia senza Ricci, secondo portiere, squalificato, e Tetteh, classe '99, infortunato. Robur senza Castiglia, Campagnacci e Romagnoli. Rientrano Terigi, Freddi e Gentile, con il primo che dovrebbe partire titolare a fianco di Panariello.

14.40 E' una bella giornata di sole qui ad Olbia. Tra poco più di un'ora e mezzo comincerà la penultima partita di campionato della Robur, che è alla ricerca di un punto per garantirsi la matematica salvezza. Non sarà però facile perchè l'Olbia è costretta a vincere per sperare ancora nella salvezza diretta, altrimenti saranno playout

Giuseppe Ingrosso

Fonte: Fol