Nofri: “Domenica sarà dura per il Siena. Marotta e Neglia faranno la differenza”

Federico Nofri Onofri, mister che ha riportato la Viterbese nei professionisti lo scorso anno, è intervenuto su Siena Tv per fare il punto della situazione della gara di domani.

Il match – “Il Siena affronta una squadra in salute che recupera alcune pedine fondamentali, come Jefferson e Cenciarelli. Ha giocatori importanti per la categoria, sarà difficile per i bianconeri. A Viterbo c’è un presidente ambizioso che non concede passi falsi. Basta poco per disturbarlo. La Viterbese verrà su per fare un risultato importante, il Siena dovrà eccellere per vincere”.

Robur – “Obiettivamente ho visto un Siena che ha raccolto meno di quanto seminato. L’ultima partita non è stata una prestazione eccelsa ma non meritava di perdere. Sappiamo l’ambizione della piazza, ma il cammino ormai si deve riferire ad una salvezza il prima possibile per poi pensare a far di più il prossimo anno”.

Chi farà la differenza – “Marotta sposta gli equilibri, Neglia l’ho allenato, ha fatto 12 gol, è eclettico, rapido, abbina tecnica a movimento. Faccio questi due nomi”.

Futuro – “Vediamo come finisce a Teramo, ho ancora un altro anno di contratto lì. Sono andato per la prima volta in un campionato professionistico, poi è andata male. Il mio obiettivo è restare in Lega Pro, mi è stato concesso poco e quando sono andato via eravamo salvi mentre adesso sono ai playout”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol