News

21/02/20 10:36 | Online Il Fedelissimo di Siena-Albinoleffe.
Online Il Fedelissimo di Siena-Albinoleffe.

Sabato 22 febbraio, in occasione di Siena-Albinoleffe, tutti i tifosi bianconeri potranno trovare agli ingressi dello stadio Il Fedelissimo. Nel numero 765 oltre all'editoriale del direttore Nicola Natili anche un'intervista esclusiva di Giacomo Principato a Kingsley Boateng.

Fonte: FOL

 

 
21/02/20 10:13 | Due vittorie del Siena nel campionato di Quarta Categoria.
Due vittorie del Siena nel campionato di Quarta Categoria.

Un ottimo inizio del Siena con due vittorie nella giornata d’esordio nel Torneo della Quarta Categoria-Emilia-Romagna.

Nella prima i bianconeri battono il Parma B per 3-0 e nella seconda il Modena sempre 3-0.
In classifica il Siena è in testa insieme a Spezia, Parma “A”, Reggio Audace con 6 punti; Imolese e Mantova 1; Modena, Chievo e Parma “B” 0

Sabato 28 marzo si giocheranno la 3a e la 4a giornata con
Siena-Chievo e Imolese-Siena

Fonte: Fol

 

 
20/02/20 18:38 | Il cambio di girone non ha influito negativamente: l'Albinoleffe viaggia a vele spiegate
Il cambio di girone non ha influito negativamente: l'Albinoleffe viaggia a vele spiegate

Ad inizio stagione c’era qualche dubbio sul tipo di impatto che avrebbe potuto avere l’Albinoleffe con questo campionato. I seriani, realtà consolidata in Serie C da svariati anni, non erano infatti mai stati nel Girone A dal momento in cui è stata ridisegnata la geografia dei gironi qualche anno fa; tuttavia, almeno fino a questo punto, l’ambientamento con la nuova realtà del centro-nord-ovest non ha creato grossi problemi alla Celeste.

Flashback – Anche perché qualcuno che conosceva bene il raggruppamento c’era già, ovvero Marco Zaffaroni. Il tecnico milanese, da quest’estate alla guida dell’Albinoleffe, si rese protagonista di un exploit incredibile nel Girone A della stagione 2017/18, quando da neopromosso con il suo Monza riuscì ad issarsi fino alla quarta posizione finale alle spalle solamente delle più quotate Livorno, Robur e Pisa. Un risultato inaspettato ma sopraggiunto tutt’altro che casualmente, nel bel mezzo di un percorso di crescita di una società che pochi mesi dopo avrebbe fatto passi da gigante in seguito all’acquisizione di Fininvest. E adesso con la Celeste Zaffaroni vuole cercare di emulare l’impresa di due anni fa, in un quadro che racconta di un campionato più equilibrato ma meno competitivo rispetto ad allora, dove quindi le condizioni per lasciare il segno sono persino più favorevoli.

Pollice in su – L’Albinoleffe infatti al momento occupa la sesta posizione in graduatoria al pari del Novara, ad un solo punto di distanza dalla Robur e soprattutto a sole cinque lunghezze dalla seconda piazza attualmente appannaggio del Renate. Come da tradizione di tutte le squadre di Zaffaroni, i seriani possono vantare una delle difese più ermetiche del campionato con sole ventitre reti al passivo. Il reparto arretrato ha messo in vetrina il talento del giovane classe ’00 Simone Canestrelli, stopper nato a Montepulciano e prodotto del vivaio dell’Empoli, dimostratosi uno dei migliori prospetti del girone. Tra le altre note liete c’è il veterano Giorgione, autore di ben sette reti, e l’ex Sacha Cori, che ha ritrovato Zaffaroni proprio dopo l’esperienza condivisa a Monza due anni fa.

Parte sinistra – Le cose finora sono andate talmente bene che il diesse Simone Giacchetta ha ritenuto opportuno non intervenire durante la sessione di riparazione. Anzi, il mercato dei seriani è stato circoscritto solamente alle uscite. Oltre ai fuori rosa Romizi e Agnello, hanno fatto le valigie Rasi, Mandelli e soprattutto Kouko. Nulla che comunque possa compromettere la seconda parte di campionato dove l’obiettivo sarà mantenersi al di sopra della decima posizione senza disdegnare di scalare la classifica ulteriormente. E chissà, magari provando a migliorare il quinto posto raggiunto due anni fa, il miglior risultato della Celeste da quando è stata istituita la C unica. (J.F.)

Foto: Facebook Albinoleffe

Fonte: Fol

 
20/02/20 14:29 | Il programma delle partite del settore giovanile della Robur
Il programma delle partite del settore giovanile della Robur

Berretti
Siena-Carrarese sabato alle ore 14:30 all'Acquacalda.

Under 17
Cesena-Siena domenica alle ore 14.30.

Under 16
Turno di riposo

Under 15
Cesena-Siena domenica alle ore 13.30.

Under 14
Siena-Fiorentina domenica alle ore 14.30 all'Acquacalda.

Under 13
Siena-Pisa domenica alle ore 16.30 all'Acquacalda.

Fonte: Fol

 
20/02/20 14:19 | Chiusura della Gradinata Paolo De Luca.
Chiusura della Gradinata Paolo De Luca.

Da lunedì 24 febbraio dovrebbe chiudere la Gradinata Paolo De Luca per i lavori programmati dall'Amministrazione Comunale. In occasione della partita con la Pergolettese, di domenica 1 marzo alle ore 15 gli abbonati dovrebbero essere spostati in Curva Lorenzo Guasparri.
Il Siena Club Fedelissimi ringrazia si da ora l'Amministrazione Comunale per avere accolto la nostra segnalazione e si augura che in occasione di questo restyling possano essere sostituiti anche i seggiolini armai fatiscenti, in cui non si legge più il numero, e dove è impossibile sedersi se non dopo averli coperti con del nylon.


Fonte: Fol

 

 
20/02/20 13:58 | Sersanti attira la Serie A: trattativa con la Fiorentina in corso
Sersanti attira la Serie A: trattativa con la Fiorentina in corso

A 18 anni appena compiuti Alessandro Sersanti si appresta al grande salto in una big. Il classe 2002, prodotto del settore giovanile bianconero, è oggetto del desiderio di Roma, Juventus, Sassuolo, Monza e Fiorentina con quest'ultimi in vantaggio sulle altre. Trattative in corso con il centrocampista, attualmente in prestito al Grosseto, che lascerebbe la Robur Siena a titolo definitivo. 

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL

 
20/02/20 11:23 | Orario per attaccare gli striscioni prima della partita Siena-Albinoleffe.
Orario per attaccare gli striscioni prima della partita Siena-Albinoleffe.

Prima della partita Siena-Albinoleffe in programma sabato 22 febbraio alle ore 20.45, i tifosi autorizzati potranno accedere allo stadio per attaccare gli striscioni dalle ore 17 alle 18. La società bianconera comunica che i cancelli dello stadio apriranno alle ore 19.15 e che dalle ore 19 saranno aperte le biglietterie del Sottopassaggio a La Lizza e quella adiacente la statua di Santa Caterina.

Fonte: FOL


 

 

 
19/02/20 19:23 | Trasferta ad Arezzo ci risiamo!!!!! A noi la tessera, gli aretini a Siena senza.
Trasferta ad Arezzo ci risiamo!!!!! A noi la tessera, gli aretini a Siena senza.

Puntualmente, come tutti gli anni, quando si avvicina la trasferta di Arezzo arrivano i soliti problemi, come sempre creati ad arte dalla Questura di Arezzo, per complicare la vita ai tifosi bianconeri che si stanno organizzando per la trasferta di mercoledì 26 febbraio.

Come si evince dal comunicato della prevendita:
“I residenti nella provincia di Siena possono acquistare i biglietti, su disposizione del GOS che si è tenuto questa mattina, solamente se in possesso di
tessera di fidelizzazione”.

La Robur Siena non ha la tessera di fidelizzazione e quindi entra in vigore la tessera del tifoso oramai in disuso in tutta Italia.

Ma la cosa che ci lascia dir poco perplessi è che i tifosi aretini in questa stagione sono venuti a Siena in due occasioni e sempre senza l'obbligo della tessera del tifoso o fidelizzazione.

Ecco la prova tratta dai comunicati ufficiali delle società.

- Coppa Italia mercoledì 6 novembre 2019
“La vendita dei tagliandi per i residenti nella Provincia di Arezzo sarà effettuata esclusivamente per il settore ospiti e per il settore Tribuna laterale A”
.

- Campionato 12 ottobre 2019
“ I possessori della Tessera del Tifoso ed anche i non fidelizzati potranno acquistare in prevendita i tagliandi per il settore ospiti, anche optando per l’acquisto online. Vista la connotazione dei profili di rischio attribuita alla gara, come da determinazione n° 40/2019 del ottobre 2019 dell’O.N.M.S., la vendita dei tagliandi per i residenti nella provincia di Arezzo sarà effettuata esclusivamente per il settore ospiti”.

Confidiamo nel buon senso di tutti gli addetti ai lavori e ci auguriamo che nelle prossime riunioni questa discriminazione ai danni dei tifosi della Robur possa essere rimossa, come del resto e sempre stato fatto negli anni precedenti.

Siena Club Fedelissimi

 

 
19/02/20 18:54 | La prevendita per Arezzo-Siena
La prevendita per Arezzo-Siena

E' attiva la prevendita per il derby Arezzo-Siena in programma mercoledì 26 febbraio alle ore 20,45. Il circuito di vendita è Sport.Ticketone.it, è possibile acquistare i tagliandi per il settore ospiti fino alle ore 19 di martedì 25 febbraio al costo di 10 euro più i diritti di prevendita.
 

A Siena i punti vendita sono:
Tabaccheria Il Chiasso Largo - Via Rinaldini, 7 - 057740136
Tabaccheria Narghile – Via Aretina, 6 - 0577247641
Tabaccheria Scacciapensieri - Via Nazareno Orlandi, 6 - 0577334040
Tabaccheri Pandolfi – Via Fiorentina, 8057741619

Attiva anche la vendita online al link:
https://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&key=1965157%2412788984&xtmc=arezzo-siena&xtnp=1&xtcr=1

I residenti nella provincia di Siena possono acquistare i biglietti, su disposizione del GOS che si è tenuto questa mattina, solamente se in possesso di tessera di fidelizzazione.

Fonte: Fol

 

 
19/02/20 15:50 | Saloni: Ho il piede sull'acceleratore per farmi trovare pronto
Saloni: Ho il piede sull'acceleratore per farmi trovare pronto

Una chiamata improvvisa, un treno da prendere al volo: Lorenzo Ferrari si è rotto il crociato e per Thomas Saloni, svincolato dallo Spezia, è iniziata così la nuova avventura in bianconero.  

IL TRASFERIMENTO. “Non è stata una bella esperienza ritrovarsi senza squadra: dopo tre anni, il club non mi ha rinnovato il contratto. Ne ho approfittato per dare qualche esame all’Università, mentre o continuato ad allenarmi da solo: ringrazio per questo il preparatore Leonardo Frolla, che mi ha seguito, gli amici e tutti coloro che mi sono stati vicini. Poi è arrivata la chiamata del Siena, ho fatto due allenamenti e ho firmato”.

CONFENTE IN DIFFIDA. “Il mio primo obiettivo, adesso, è trovare il top della condizione velocemente. Sto bene, ma ancora, ovviamente, non sono al 100 per cento. Stiamo accorciando i tempi perché possa farmi trovare pronto se e quando sarà il mio momento. No, Alessandro non lo conoscevo”.

LE IMPRESSIONI SULLA ROBUR. “Ottime, mi sono integrato bene, sono arrivato in un gruppo di belle persone, ancor prima che ottimi giocatori. Peccato per come è andata a Pistoia, per quell’episodio sfortunato all’ultimo minuto. Ma dietro l’angolo c’è già un’altra partita per riscattarci”.

SIENA-ALBINOLEFFE. “Sì, loro stanno attraversando un ottimo momento, ma tutte le partite sono difficili, come si è visto domenica scorsa: gli arancioni erano ben messi in campo, stavano tutti dietro la linea della palla, abbiamo fatto fatica a verticalizzare”.

TANTE SQUADRE IN POCHI PUNTI. “Questo è un campionato estremamente equilibrato, le squadre giocano spesso sulla difensiva ed è complicato trovare gli spazi. Nel girone di ritorno poi, ogni partita è quella della vita, perché ogni squadra ha un obiettivo da raggiungere”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fol

 

 
19/02/20 14:08 | Serrotti: "Mi è dispiaciuto lasciare Siena dopo 6 mesi intensi"
Serrotti: "Mi è dispiaciuto lasciare Siena dopo 6 mesi intensi"

Matteo Serrotti, passato nell'ultimo giorno del mercato invernale dalla Robur alla Reggiana, ai microfoni de Il Corriere Dello Sport ha parlato di questa operazione: "Sto bene a Reggio, così come lasciare Siena mi è dispiaciuto dopo 6 mesi intensi che sono serviti nel cammino personale. Ho voltato pagina com'è nella vita di un calciatore".

Fonte: FOL

 
18/02/20 18:49 | Le decisioni del Giudice Sportivo. D'Ambrosio in diffida.
Le decisioni del Giudice Sportivo. D'Ambrosio in diffida.

Il Giudice Sportivo in merito alle gare del girone A dell 26a giorbata ha adottato i seguenti provvedimenti:

Società
1.500 euro di multa Pistoiese perché propri sostenitori durante la gara intonavano un coro offensivo verso l'istituzione calcistica.
500 euro di multa al Lecco perché propri tesserati danneggiavano la struttura degli spogliatoi.


Allenatori
Una giornata di squalifica a Pancaro (Pistoiese) e Baldini (Carrtarese).

Giovatori
Una giornata a El Kaouakibi, Figoli e Dierna (Pianese), Vitiello e Ferrarini (Pistoiese), Pinto (Giana Erminio), Pasciuti (Carrarese), Schiavi (Novara), Auriletto (Pro Vercelli).

Con l'ammonizione rimediata nel corso di Pistoiese-Siena D'Ambrosio entra in diffida.

Fonte: Fol

 
18/02/20 16:20 | Stagione finita per Baroni e Ferrari
Stagione finita per Baroni e Ferrari

La Robur Siena, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, ha fatto il punto sugli infortunati. Brutte notizie per Riccardo Baroni e Lorenzo Ferrari: per loro stagione finita.

E’ ripresa oggi pomeriggio all’Acquacalda la preparazione dei bianconeri in vista del match casalingo di sabato contro l’Albinoleffe (ore 20:45). Riccardo Baroni, infortunatosi alla spalla nella trasferta di Olbia, è stato sottoposto ad accertamenti anche per un problema all’anca sinistra che hanno evidenziato una lesione del labbro acetabolare e una condropatia femoro-acetabolare, con conseguente necessità di intervenire chirurgicamente in artroscopia: il calciatore è stato operato a Villa Stuart dal professor Raul Zini, l’intervento è perfettamente riuscito ed i tempi di recupero sono stimati in 4 mesi. Lorenzo Ferrari è stato sottoposto ad intervento chirurgico di ricostruzione del crociato anteriore del ginocchio destro, per il quale sono previsti 4-5 mesi di recupero: l’operazione, perfettamente riuscita, è stata effettuata dal dottor Claudio Zorzi a Negrar, all’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria. Lavoro differenziato per Vassallo e Guberti. Domani la squadra tornerà ad allenarsi alle ore 15 all’Acquacalda.

Fonte: FOL

 
18/02/20 14:06 | Siena-Albinoleffe arbitra Pascarella.
Siena-Albinoleffe arbitra Pascarella.

La partita partita Siena-Albinoleffe, in programma sabato 22 febbraio alle ore 20.45, e valida per la 27a giornata, sarà diretta da Mattia Pascarella della sezione di Nocera Inferiore. Gli assistenti saranno Riccardo Pintaudi di Pesaro e Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona.

Pascarella ha un solo precedente con la Robur avendo diretto in questa stagione Lecco-Siena (0-2)

 

Fonte: FOL


 

 

 
18/02/20 12:22 | Prevendita Siena-Albinoleffe
Prevendita Siena-Albinoleffe

E' attiva la prevendita dei biglietti per la partita Siena-Albinoleffe in programma sabato 22 febbraio alle ore 20,45.
Questi i prezzi

Curva Lorenzo Guasparri:
12 € Intero 
8 € Ridotto over 65/donne
5 € Ridotto under 18/under 12

Gradinata Paolo De Luca:
17€ Intero 
13€ Ridotto over 65/donne 
8€ Ridotto under 18/under 14 
8€ Studenti universitari 

Tribuna Danilo Nannini Laterale:
24€ Intero 
19€ Ridotto over 65/under 18/donne 
13€ Ridotto under 12

Tribuna Danilo Nannini Centrale:
31€ Intero 
23€ Ridotto over 65/under 18/donne 
15€ Ridotto under 12 

Tribuna Danino Nannini d’Onore:
49€ Intero
35€ Ridotto over 65/under 18/donne 
23€ Ridotto under 12 

Tribuna Danilo Nannini Excutive:
90€ Biglietto unico

Settore ospiti:
12 € Intero 


Online
www.ciaotickets.com/biglietti/robur-siena-albinoleffe
Per questo evento è abilitato il PRINT@HOME: stamperai il biglietto PDF già fiscalizzato con la tua stampante di casa/ufficio (è sufficiente una stampa in bianco e nero), e non sarà necessaria alcuna spedizione con corriere espresso, nè ritiro presso la cassa dell'evento ----- Presenterai direttamente all'ingresso il biglietto stampato su foglio A4, esibendo all'operatore il codice a barre in maniera ben visibile perchè possa essere smarcato con il lettore ottico.

I punti vendita Ciaotickets a Siena:
- Tabaccheria Chiasso Largo, via Rinaldini 7 - 0577282162
- Siena Club Fedelissimi , via Mencattelli 11 0577236677 (martedì e giovedì dalle ore 21.30 alle 24 e sabato dalle 17 alle 20)
- Mcm, Via Marzi 6 - 057745483
- Tabaccheria Narghilè, via Aretina 6 - 0577285307
- Tabaccheria Scacciapensieri, via Orlandi 65 - 0577334040
- Tabaccheria Cartoleria Carnasciali, via Duccio di Boninsegna 29 - 0577 42068
- Tabaccheria La Radica, via Simone Martini 24 – 0577286156
- Non Solo Edicola, via Dario Neri 2 - 0577349543
- Tabaccheria Gerace Francesco, Piazza Giacomo Matteotti, 15 – 0577270918

- Biglietteria Marvit - Piazza Antonio Gramsci - 0577228352


 

Fonte: Fol

 

 
18/02/20 09:50 | Oggi riprendono gli allenamenti. Il programma della settimana.
Oggi riprendono gli allenamenti. Il programma della settimana.

Oggi pomeriggio all’Acquacalda riprende la preparazione della squadra in vista di Siena- Albinoleffe in programma sabato alle ore 20:45.
Il programma degli allenamenti:

Martedì: ore 15
Mercoledì: ore 15
Giovedì: ore 15
Venerdì: ore 15

Fonte: Fol

 

 
17/02/20 23:21 | La classifica marcatori dopo la 26a giornata
La classifica marcatori dopo la 26a giornata

15 reti:
Infantino (Carrarese).

11 reti:
Cutolo (Arezzo), Galuppini (Renate).

10 reti:
Gabrielloni (Como), Bortolussi (Novara).

9 reti:
De Cenco (Pontedera), Eusepi (Alessandria), Gori (Arezzo), Mota Carvalho (7 Juventus U23/2Monza)

8 reti:
Ganz (Como), Finotto (Monza).

7 reti:
Giorgione (Albinoleffe), Rosso (Pro Vercelli), Momente (6 Pianese/Gozzano), Perna (Giana Erminio), Cori (Albinoleffe).

Fonte: Fol

 
17/02/20 23:18 | La classifica dopo la 26a giornata. Il Siena accorcia sul secondo posto.
La classifica dopo la 26a giornata. Il Siena accorcia sul secondo posto.
SQUADRE   TOTALE
Pt G V N P F S
Monza 60 26 18 6 2 52 17
Renate 43 26 11 10 5 33 20
Pontedera 42 26 11 9 6 38 34
Carrarese 42 26 11 9 6 44 36
Siena 39 26 10 9 7 31 29
Novara 38 26 10 8 8 35 29
AlbinoLeffe 38 26 10 8 8 28 23
Alessandria 37 26 9 10 7 33 30
Arezzo 36 26 8 12 6 32 27
Pistoiese 33 26 6 15 5 24 21
Juventus U23 33 26 7 12 7 29 34
Como 32 26 7 11 8 28 25
Pro Patria 32 26 7 11 8 32 30
Pro Vercelli 31 26 7 10 9 27 28
Lecco 28 26 7 7 12 27 42
Giana Erminio 26 26 6 8 12 28 44
Pianese 24 26 4 12 10 23 29
Pergolettese 24 26 5 9 12 19 35
Gozzano 22 26 4 10 12 22 35
Olbia 22 26 4 10 12 27 44

La classifica completa
https://www.sienaclubfedelissimi.it/content.php?id_contenuti=2

Fonte: Fol

 
17/02/20 23:08 | La Carrarese batte il Renate nel posticipo.
La Carrarese batte il Renate nel posticipo.

La squadra di Baldini batte per 2-1 il Renate con una doppietta di Valente al 36' e 76'. Nel finale accorcia il Renate con una rete di De Sena all'81'.
I lombardi conservano il secondo posto ma con un solo punto di vantaggio su Pontedera e Carrarese.

Fonte: Fol

 
17/02/20 18:57 | L'analisi tecnica di Pistoiese-Siena a cura di Francesco Guidarelli
L'analisi tecnica di Pistoiese-Siena a cura di Francesco Guidarelli

Solita conclusione delle partite della Robur: pareggio, nonostante gli episodi fortunati che avevano determinato il vantaggio bianconero.

Il pareggio all’ultimo tuffo ha restituito alla Pistoiese quanto la Robur aveva strappato all’andata con analoga tempistica ma non possiamo evitare di sottolineare che si è trattato di un vero e proprio regalo.

La partita era al termine e gli avversari, anche in inferiorità numerica, non ne avevano più, solo un regalo poteva rialzarli e così è stato.

Di errori difensivi ne abbiamo visti tanti ed hanno avuto per protagonisti tutti i difensori scesi in campo di volta in volta, ieri è toccato di nuovo all’alfiere bianconero che recentemente si é lamentato dei mugugni della tifoseria.

La formazione schierata da Dal Canto è la stessa dell’ultima partita con la sola variante Romagnoli, al posto di Buschiazzo, che è tornato in campo dopo una lunghissima assenza; il modulo è un 3-5-2 prudenziale per giocare ai ritmi compassati cui la squadra è abituata e per limitare la spinta degli arancione.

Come annunciato, la partita è risultata bloccata a centrocampo ma l’atteggiamento iniziale della Robur, molto rinunciatario e condito da infiniti errori nel controllo palla e da passaggi fuori misura, ha lasciato alla Pistoiese la possibilità di impensierirci, per fortuna Valiani ieri ci ha graziato in un paio di occasioni.

Poi una volta stabilizzata la contesa a centrocampo si è assistito ad una gara molto brutta priva di spunti tecnici degni di rilievo: il lento giro palla bianconero ed i lanci a vuoto in avanti delle due squadre hanno fatto capire che tutto era finalizzato ad evitare rischi di capitolazione.

Il nostro giocatore migliore, Cesarini, non ha controllato un pallone e le azioni bianconere si sono concluse subito sui piedi degli avversari, senza il suo apporto la manovra senese non trova sbocco ma ieri la palla sembrava indomabile.

In carenza di spazi per offendere si sono visti poco sia Bovo che i laterali Oukhadda e Migliorelli, Guidone stazionava lontano dalla porta avversaria abbassando ulteriormente la possibile pericolosità in avanti e Gerli, pur recuperando molti palloni, non è stato mai determinante con i suoi passaggi.

Dal Canto ha invertito le zone per Bovo e Arrigoni ottenendo da questi l’unica conclusione in porta dopo uno scambio fuori area con Cesarini ma null’altro.

La difesa, pur contenendo l’unica punta arancione Gucci, ha mostrato qualche scricchiolio nell’amministrare il pallone e sui calci d’angolo, limitando i danni più per demerito degli avversari che per meriti propri ma tanto basta per giungere alla pausa sullo 0-0.

Le squadre sono tornate in campo con le stesse formazioni del primo tempo ma con maggiore animosità della Pistoiese che con vigore si è buttata in avanti sfiorando il gol in due occasioni poi la Robur si è sistemata meglio in campo e la partita è rientrata nei soliti binari.

Dopo un quarto d’ora Dal Canto ha sostituito Bovo e Cesarini (oggi in perenne conflitto col pallone) con Icardi e Boateng per dare maggiore profondità all’azione bianconera, Pancaro ha cambiato il centrocampo e l’attacco per trovare nuove energie.

Ad un quarto d’ora dal temine sono accaduti i fatti salienti della partita: Oukhadda ha contrastato un avversario appena fuori area e nella ripartenza Boateng ha bruciato in velocità il diretto avversario, è arrivato in area ed ha rimesso al centro per Icardi che in scivolata ha insaccato con l’aiuto di una deviazione avversaria.

Dopo è successo il finimondo con proteste plateali degli arancioni, per la mancata rilevazione del precedente fallo di Oukhadda, che hanno determinato l’espulsione di Vitiello e dell’allenatore pistoiese, al vantaggio dei bianconeri si è aggiunta la superiorità numerica.

La Pistoiese ha sostituito allora altri due giocatori per dare vigore all’attacco ma di gioco non se n’é parlato più perché gli arancione hanno rilanciato in avanti ogni volta che sono rientrati in possesso del pallone.

I difensori bianconeri non hanno avuto difficoltà ad intercettare i lunghi rilanci, è mancata la lucidità per andare nuovamente a segno, forse la scarsa intesa con Guidone e poi con Sparacello non ha consentito a Boateng di concludere a rete le varie ripartenze costruite dalla Robur negli ampi spazi a disposizione e quando sprechi tanto poi paghi.

Nel recupero é entrato anche Da Silva per Arrigoni ma i temporeggiamenti non hanno aiutato perché all’ultimo tuffo la Pistoiese ha ottenuto un calcio di rigore per un presunto fallo di D’Ambrosio sull’ex Cappelluzzo.

Due punti buttati al vento per le solite ingenuità del reparto arretrato, l’arbitro aveva già pesantemente sancito i pistoiesi nell’azione del gol senese quindi erano assolutamente da evitare in contatti, specialmente in area, tentare poi il fuorigioco a pochi passi dalla porta non è una scelta credibile in quei momenti.

C’erano già stati dei brutti segnali da parte dei nostri difensori che sono costati l’ammonizione: Migliorelli per controllare il pallone ha spinto l’avversario con il braccio invece di rinviare e Romagnoli ha saltato su Cappelluzzo nella trequarti per anticiparlo di testa. 

Aggiungo una notazione preoccupata sulla punizione calciata da Romagnoli con due tocchi che ne è valsa l’inversione, questi non sono errori bensì leggerezze che denotano scarsa attenzione alle particolari fasi della partita, troppe volte si sono manifestati a conferma di una scarsa tenuta nervosa da parte dei nostri.

La classifica è ancora invitante ma 8 punti in 7 partite non lasciano immaginare possibilità di scalate significative, specialmente quando piccoli miglioramenti si associano a storiche carenze.

Fonte: FOL

 
17/02/20 17:28 | Il Bicchiere di Federico Castellani
Il Bicchiere di Federico Castellani

In una partita inguardabile si esce con la consapevolezza globale, allenatore e tifosi, che abbiamo perso una grande occasione per fare un bel salto in avanti. Ennesima opportunità che la dea bendata ci aveva fornito su un piatto d’argento. Le dichiarazioni crude e al limite dell’autolesionismo a fine partita di un allenatore che sembra aver perso la fiducia in una squadra che probabilmente non sente sua, sono il suggello di una giornata da dimenticare nonostante un pareggio esterno.

MEZZO PIENO

Continua un campionato senza grandi sussulti. Un po’ per uno ma senza strappi. Nonostante un pareggiaccio la classifica ci dice che siamo ancora lì in attesa di un miracoloso filotto che stenta ad arrivare e che invece ci proietterebbe in alto. Andiamo avanti in attesa dello scontro Carrarese- Renate che potrebbe dire molto.

MEZZO VUOTO

Mala tempora currunt. Purtroppo la situazione globale in cui stagna oramai da diverse settimane tutto il sistema Siena (squadra, allenatore e tifosi) mette in risalto uno stato depresso. Si parte tutti-almeno io- con la segreta speranza di un sussulto ma non riusciamo a concretizzare e ottimizzare nemmeno le occasioni che puntualmente ci vengono offerte. Lecco, Juve23 e ieri Pistoiese lo testimoniano. La squadra, in una partita brutta anche per un calcio di serie C, non riesce a gestire nemmeno 15 minuti l’inatteso regalo arbitrale che poi richiede il conto fischiando un rigore generoso alla prima mischia. Nonostante si fosse con un uomo in più, al cospetto di una inizialmente ordinata ma da ultimo disperata Pistoiese. Nonostante si abbia giocatori dal buon palleggio non riusciamo a tenere la palla lontana dall’area evitando l’innesco di quello che poi è successo e perdiamo le coordinate. Poco importa se l’errore l’ha fatto Tizio o Caio. E’ l’insieme. Gerli che esce completamente di scena alla prima battaglia, Migliorelli e Oukkada che giocano in perenne stato di frenesia e paura, Icardi, D’Ambrosio e Panizzi che non riescono a dare tranquillità nonostante l’esperienza e si potrebbe continuare. L’unico a reggere botta sembra Arrigoni.  Sostituito. Le dichiarazioni di Dal Canto, il condottiero del gruppo, apprezzabili forse per il livello di sincerità ma che deprimono ancor di più l’ambiente chiudono una giornata che lascia l’amaro in bocca a tutti.

Fonte: FOL

 
17/02/20 09:49 | La Juve sbanca Monza. Dietro sprintano: Giana inarrestabile, bene anche Olbia e Pergo
La Juve sbanca Monza. Dietro sprintano: Giana inarrestabile, bene anche Olbia e Pergo

La Robur Siena si fa rimontare in pieno recupero e vede svanire una vittoria che sarebbe stata fondamentale. A Pistoia, i bianconeri si trovano ancora una volta in vantaggio di un gol e di un uomo ma non riescono a portare a casa l’intera posta; la Pistoiese ci crede e pareggia nel finale con un rigore trasformato da Falcone.

Sveglia – La ventiseiesima giornata racconta di come tutte le squadre invischiate nella lotta per non retrocedere riescano a portare a casa punti importanti. Tutte tranne la Pianese, che esce con le ossa rotte dallo scontro diretto nell’anticipo con il Gozzano. Ironia della sorte la partita è decisa da un rigore dell’ex Momentè, ma a fine partita gli amiatini fanno esplodere la loro rabbia per delle decisioni arbitrali molto contestate. Nel frattempo la Giana Erminio si conferma la migliore squadra in questo 2020 andando a sbancare anche il ‘Mannucci’ di Pontedera per 0-2: vanno in rete i veterani Pinto e Perna. L’altra vittoria esterna pesantissima è quella dell’Olbia, rivitalizzata dalla cura Brevi. I sardi portano a casa il secondo successo consecutivo sbancando Como con un gol di Cocco. Di platino anche il successo della Pergolettese, che torna a vincere tra le mura amiche battendo la Pro Vercelli. Finisce 2-1 per i cremaschi: il botta e risposta su rigore firmato Bortoluz e Petrovic sembra indirizzare la contesa verso un pareggio, ma Bakayoko in pieno recupero regala i tre punti alla formazione di Albertini.

Affollamento – La dimostrazione di equilibrio è spiegata bene dai numeri: dalla seconda (Pontedera) all’ultima (Olbia) ci sono solo ventuno lunghezze di margine. Questo trend è confermato anche in zona playoff dove, in attesa del posticipo tra Carrarese e Renate, in molte accorciano sulla seconda posizione. Il successo più importante è dell’Albinoleffe, che grazie ad una rete del solito Cori piega un Novara che sembrava in ripresa agganciandolo al sesto posto. Risalgono anche Alessandria ed Arezzo, che sconfiggono rispettivamente Lecco e Pro Patria. I grigi firmano la prima vittoria sotto la gestione Gregucci con un 2-1 firmato Cosenza e Celia che chiude i conti già nella prima frazione (inutile il gol di Bobb a metà ripresa). Agli amaranto invece basta una rete di Belloni per espugnare Busto; per Di Donato, quella di ieri è la prima vittoria esterna della stagione.

Potenze a confronto – A Monza invece la capolista incappa nella seconda sconfitta stagionale: dopo la Robur, a espugnare il ‘Brianteo’ è l’altra bianconera del girone, ovvero la Juventus Under 23. Il risultato finale è 1-2 a favore degli uomini di Pecchia. Prima Finotto illude Brocchi, poi ci pensa il fresco ex Marchi a castigare i suoi ex tifosi con una doppietta dagli undici metri. Un risultato che non scalfisce la leadership dei brianzoli, lanciati verso la vittoria del campionato. Per i giovani juventini invece, un’altra iniezione di fiducia dopo la finale di Coppa Italia raggiunta in settimana. (Jacopo Fanetti)

Foto: Facebook US Pergolettese 1932

Fonte: Fol

 
17/02/20 09:48 | Pistoiese-Siena i dati sugli spettatori.
Pistoiese-Siena i dati sugli spettatori.

Il derby giocato ieri al Melani di Pistoia non ha fatto registrare il pubblico delle grandi occasioni. Gli spettatori totali sono stati 975 di cui 473 paganti (109 arrivati da Siena nel settore ospiti) e 502 abbonati.

Fonte: Fol

 

 
16/02/20 23:52 | Fototifo di Pistoiese-Siena a cura di Nicola Natili
 
16/02/20 23:48 | Fotostory di Pistoiese-Siena a cura di Nicola Natili
 
16/02/20 23:31 | A fine partita duro confronto con la squadra
 
16/02/20 23:21 | Pisaneschi: "Ho visto una partita bloccata. Fossi nel Siena darei continuità alla squadra"
Pisaneschi: "Ho visto una partita bloccata. Fossi nel Siena darei continuità alla squadra"

Sulle tribune del ‘Melani’ figurava anche un doppio ex dell’incontro. Prima a Pistoia, poi a Siena, Marcello Pisaneschi ha ricoperto il ruolo di uomo mercato in quanto figura molto vicina all’ex mister Massimo Morgia, con il quale ha condiviso le promozioni in entrambe le piazze. Intercettato ai microfoni del Fedelissimo Online, l’ex direttore ha parlato della partita e non solo:

“Quella di oggi è stata una partita bloccata, entrambe le squadre sono state attente a non prenderle. Non hanno certamente sviluppato un gran gioco offensivo, hanno pensato più che altro a non scoprirsi. Il Siena lo avevo già visto altre volte, è una squadra particolarmente efficace in trasferta e che ha giocatori molto esperti. Probabilmente è anche per questo motivo che la Pistoiese è stata guardinga. Il Siena sono diversi anni che punta a stare nei quartieri alti, ha raggiunto anche la finalissima due anni fa. Il campionato di Serie C è un campionato molto difficile, io cercherei da dare continuità alla squadra per vedere di centrare l’obiettivo della società, che mi sembra sia quello di salire di categoria. Di cosa si occupa adesso Pisaneschi? Faccio il consulente per alcune società, vado un po’ in giro a vedermi le partite”. (J.F.)

Fonte: Fol

 
16/02/20 22:57 | ESCLUSIVA FOL - Confente: "C'√® molta delusione. Ora dobbiamo pedalare pi√Ļ degli altri"
ESCLUSIVA FOL - Confente: "C'√® molta delusione. Ora dobbiamo pedalare pi√Ļ degli altri"

In esclusiva ai microfoni del Fedelissimo Online ha parlato Alessandro Confente, che nonostante fosse riuscito ad intuire il rigore di Falcone non ha potuto nulla in occasione del penalty:

“C’è molta delusione, anche inaspettata soprattutto per come s’era messa la partita. Nel calcio però gli episodi contano e quindi dobbiamo accettare il risultato, dobbiamo mettere via il prima possibile questa partita e pedalare di più degli altri. La prestazione secondo me c’è stata, sapevamo che di fronte avevamo una squadra attrezzata. All’andata vincevano 2-0 da noi, di certo non erano degli scappati di casa. L’episodio del rigore lo vorrei comunque rivedere perché a mio avviso era un po’ dubbio. Noi lotteremo fino alla fine per cercare di fare meglio, non avremo niente di più degli altri ma gli altri non hanno niente di più di noi. Ce la giocheremo fino alla fine e poi vedremo dove saremo arrivati”. (J.F.)

Fonte: Fol

 

 
16/02/20 22:38 | Vittoria per gli Under 16, sconfitti gli Under 13.
Vittoria per gli Under 16, sconfitti gli Under 13.

UNDER 16
Risultati 14a giornata
San Marino-Vis Pesaro 1-0
Fermana-Fano 2-1
Rimini-Cavese 6-2
Pistoiese-Imolese 2-1
Ravenna-Siena 0-2
Cesena-Ternana 1-0

La classifica
30 Fano
29 Cesena
25 Imolese, Fermana, Cavese
22 ravenna
21 Ternana
19 Rimini
18 Siena
16 pistoiese
5 San Marino
3 Vis Pesaro

Il tabellino
Ravenna: Basti, Sarra (70’st Pansini), Simoncelli, Maragon (int. Iachetta), Bezzi, Boccali (int. Caniato), Brigliadori, Vittori, Sabbadini (int. Imperato), Andreani, Saluce (59’st Montanari). All. Cappani a disp: Filippini, Teppelli, Allushaj
Siena: Filippis, Casini C., Sonnini (72’st Moruzzi), Barbera, Mezzasoma, Ionescu, Casini V., Dema, Bifini (60’st Pomi), Hagbe (65’st Bonechi), Iasparrone (72’st Vario). All. Signorini a disp: Viti
Arbitro: Lauri di Modena
Marcatori: 25' Dema (S), 52' Bifini (S).

Sconfitta in trasferta per i ragazzi dell’Under 13 nel derby contro la Fiorentina. Per i bianconeri sono scesi in campo Simonetti, Boduri, Giorgi, Marrone, Ciacci, Montagna, Ruiz, Tellini, Ronchi, Carli, Di Blasi, Sani, Piazzalunga, Caponi, Neri, Puppato, Bolognesi e Helg.

Primo tempo: 1-0
Secondo tempo: 0-0
Terzo tempo: 3-0
Giochi d’abilità: 23-20


Fonte: Fol

 

 
16/02/20 22:29 | La classifica in attesa di Carrarese-Renate in programma domani
La classifica in attesa di Carrarese-Renate in programma domani
SQUADRE   TOTALE
Pt G V N P F S DR MI
Monza
60 26 18 6 2 52 17 35 8
Renate 43 25 11 10 4 32 18 14 -8
Pontedera 42 26 11 9 6 38 34 4 -10
Carrarese 39 25 10 9 6 42 35 7 -10
Siena 39 26 10 9 7 31 29 2 -13
Novara 38 26 10 8 8 35 29 6 -14
AlbinoLeffe 38 26 10 8 8 28 23 5 -14
Alessandria 37 26 9 10 7 33 30 3 -17
Arezzo 36 26 8 12 6 32 27 5 -16
Pistoiese 33 26 6 15 5 24 21 3 -19
Juventus U23 33 26 7 12 7 29 34 -5 -17
Como 32 26 7 11 8 28 25 3 -22
Pro Patria 32 26 7 11 8 32 30 2 -20
Pro Vercelli 31 26 7 10 9 27 28 -1 -19
Lecco 28 26 7 7 12 27 42 -15 -22
Giana Erminio 26 26 6 8 12 28 44 -16 -26
Pianese 24 26 4 12 10 23 29 -6 -28
Pergolettese 24 26 5 9 12 19 35 -16 -28
Gozzano 22 26 4 10 12 22 35 -13 -32
Olbia 22 26 4 10 12 27 44 -17 -30