Netto il rigore al 90′.

Il fallo di mano di Nolè che impedisce, al colpo di testa di Firenze, di entrare in rete e siglare il pareggio era rigore netto. Si era visto anche dallo stadio ma i filmati tolgono ogni dubbio. Il giocatore rossonero tocca il pallone con il braccio destro lontano dal corpo, ed anche se involontario era rigore in quanto la palla sarebbe entrata in porta. L'arbitro non era in una posizione perfetta per accorgersi della irregolarità ma il guardialinee era perfettamente in linea e non può non avere visto. Evidentemente non se l'è sentita di prendersi da solo la responsabilità di assegnare un rigore oltre il 90'.

Fonte: Fol