Nessuno può dimenticarti, ciao Arturo

Tre anni fa ci lasciava, vittima di un terribile incidente stradale, Arturo Pratelli, il giovane contradaiolo dell’Aquila e super tifoso del Siena. Il tempo passato da quel tristissimo giorno, non ha lenito il dolore di chi l’ha conosciuto e men che mai quello dei genitori e della sorella, che stringiamo ancora in un fraterno abbraccio. In suo nome è nata l’Associazione Arturo Pratelli che proprio oggi ha presentato le iniziative sociali per il prossimo anno. Ne parleremo domani in un resoconto. Arturo è sempre nel nostro cuore, il suo perenne sorriso è sempre davanti a noi, il suo ricordo non finirà mai. Ciao Arturo, ovunque tu sia, sei sempre con noi.

Fonte: FOL