Narduzzo: “Ho visto tanti miei compagni in lacrime. Dovremo fare tesoro di questa stagione”

Al termine della sfida di ieri ha parlato, in esclusiva al Fedelissimo Online e a Canale 3, anche il portiere bianconero Davide Narduzzo. Di seguito le sue parole:

Sconfitta – “Il rammarico c’è ed è tanto. Abbiamo perso una partita che eravamo riusciti a riprendere, poi loro hanno trovato un gol incredibile. Mi dispiace veramente tanto, ho visto i miei compagni in lacrime. Tutto questo dovrà servire per il futuro”.

Fine – “Questa partita segna la fine di un’esperienza che non finisce nel migliore dei modi. L’obiettivo iniziale non erano i playoff, quando poi lo abbiamo cambiato siamo stati bravi a centrarlo. Perdere così fa male, nei prossimi giorni ci penseremo e ripenseremo. Sicuramente dovremo fare tesoro di tutto questo per il futuro se, come spero, ci sarà la possibilità di rimanere”.

Panchina – “Il mister fa le scelte e io l’ho accettata tranquillamente. Tutti, da Gragnoli, a Marcocci, a Leggiero a mister Cancarini hanno dato una grossa mano a chi è sceso in campo. Io mi sono messo a disposizione, il mio ruolo era aiutare i miei compagni. Se oggi siamo usciti il demerito è di tutti”.

Permanenza – “Con la società devo ancora parlare. Chiaramente mi farebbe molto piacere rimanere, ma le valutazioni spettano al mister e al direttore. Quando mi chiameranno mi siederò e discuterò senza problemi, mi auguro che si possa trovare una soluzione”.

Riscatto – “Il fuoco derivante da queste sconfitte che bruciano e fanno male penso che sia la base di ogni ragazzo che vuole fare di questo sport un mestiere. Questo tipo di sconfitte serviranno per il futuro”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol