Moschin salta la sfida da ex, Comi scalpita. Le ultime da Vercelli

La Pro Vercelli arriva da un momento tutto sommato positivo, ed il pareggio ottenuto in rimonta ed in inferiorità numerica contro l’Arezzo ha dato ulteriore fiducia all’ambiente. Gilardino non può però essere totalmente contento a causa dei numerosi impegni ravvicinati a cui deve far fronte la squadra, già incerottata di suo. Il tecnico nativo di Biella deve rinunciare per squalifica all’ex di turno Moschin, ed ancora una volta all’infortunato Graziano. L’unica nota lieta dall’infermeria è il recupero di Iezzi.

Come da abitudine, i bianchi si disporranno con il classico 4-3-3. In sostituzione di Moschin ci sarà Saro. La coppia centrale di difesa dovrebbe essere formata da Carosso ed Auriletto; sulle corsie laterali spazio a Franchino a destra, mentre Quagliata dovrebbe riprendersi il posto da titolare a sinistra dopo un turno di stop. In mediana ci sarà Schiavon a dettare i tempi della manovra, ai suoi fianchi Grossi e probabilmente uno tra Erradi e Mal. Davanti Comi dovrebbe tornare a giocare dal primo minuto al posto di Cecconi, il cui utilizzo non è però da escludere a priori visto che a Siena lo scorso anno realizzò una tripletta quando vestiva la maglia dell’Arzachena; a supporto del centravanti ci saranno Azzi, a destra, ed uno tra Rosso e Della Morte a sinistra. (Jacopo Fanetti)

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Saro; Franchino, Carosso, Auriletto, Quagliata; Grossi, Schiavon, Erradi; Azzi, Comi, Rosso.

 

LA LISTA DEI CONVOCATI

Portieri: Saro, Vallacchi;

Difensori: Auriletto, Benedetti, Carosso, Franchino, Grossi, Iezzi, Quagliata, Victor Volpe;

Centrocampisti: Bani, Erradi, Foglia, Mal, Merio, Schiavon;

Attaccanti: Azzi, Cecconi, Comi, Della Morte, Romairone, Rosso, Russo.

Foto: Facebook Pro Vercelli

Fonte: Fol