Morosi: “Ci abbiamo provato in ogni modo. Nel girone di ritorno le partite saranno tutte così”

“È stata una partita difficile su un campo pesante, ci abbiamo provato in tutti i modi soprattutto nel primo tempo. Purtroppo non siamo riusciti a sbloccarla. Loro hanno fatto il loro gioco, vanno dati i meriti anche agli avversari, in modo particolare al loro portiere che ha fatto una grande partita”. Con queste parole Andrea Morosi ha analizzato la partita con il Firenze Ovest. Il terzino bianconero, subentrato a gara in corso, ha posto l’accento sulle condizioni del terreno di gioco, che nelle ultime giornate non ha arriso alla Robur: “In questi campi – spiega a RadioSienaTV – il pallone non rimbalza mai nella maniera giusta. Mi sono ritrovato a crossare e la palla mi è sbattuta nello stinco. Per lo stesso motivo non trovi imbucate, su un campo migliore potrebbe essere tutta un’altra storia”.

Alla prima stagione tra i grandi il giovane difensore si sta facendo valere: “È importante rubare qualcosa prendendo consigli da tutti i più grandi. Ho la fortuna di giocare con ragazzi che hanno giocati in campionati importanti, noi cerchiamo apprendere qualcosa in ogni allenamento e ogni partita”. “In campionato – prosegue – abbiamo accumulato un buon bottino, e avere l’imbattibilità è importante. In questo girone di ritorno troveremo squadre che cercheranno di difendersi per strapparci dei punti. Noi ce la dobbiamo mettere tutta per vincere più partite possibili e ammazzare il campionato. La questione stadio? Masini ha detto esattamente quello che penso. Da parte nostra è enorme la voglia di tornarci, come penso lo sia per tutto l’ambiente”. Il prossimo impegno si chiama Sinalunghese: “È una squadra molto ostica, all’andata mi ha fatto un’ottima impressione. Sono in salute e hanno giocatori molto forti per la categoria. Da domani si ricaricano le energie per prepararla al meglio”. (J.F.)

Fonte: Fol