Morgia: “Vittoria del campionato dedicata a mia mamma”

"Mi ero già prefissato di fare una dedica particolare ad una persona che mi lega profondamente a questa città.  Ho capito perché abbiamo vinto oggi e non abbiamo vinto domenica scorsa.

Oggi è la Festa della Mamma, il destino ha voluto che questa coincidenza che mi lega a questa città meravigliosa si verificasse oggi. Sono commosso, la dedica è a mia mamma, proprio perchè era di Siena e la estendo a tutta la città.

Naturalmente ringrazio lo staff, i giocatori e la Società che mi ha dato ampia libertà e fiducia. E' il terzo campionato che vinco, ma questo è quello che sento più mio perché l'ho vissuto da tifoso più che da tecnico.

Sono stato a lungo seduto, volevo dare spazio a Coppola che a Massa ha passato tanti anni. In più ero molto esausto per questa stagione perché se la vivi da tifoso e non da tecnico è normale viverla così.

Il futuro? Mi voglio godere questa vittoria, il mio futuro non è importante ma lo è quello della Robur, io sono il primo suo tifoso, non vedo l'ora di essere in Piazza del Campo" (Francesco Zanibelli)

Fonte: Fedelissimo Online