Morgia: Stiamo lavorando con grande intensità

Una pausa utile per trovare, o ritrovare, la giusta condizione: la Robur in questi giorni sta lavorando con grande intensità per riuscirci e mister Morgia è contento di vedere “la squadra motivata, desiderosa di fare e raggiungere un livello ottimale di forma”. Il tecnico bianconero ha parlato oggi pomeriggio al termine del test con il San Donato Acli. “Ho messo in campo i ragazzi che hanno più bisogno di giocare – ha spiegato -, con la possibilità di far recuperare energie a chi invece ha speso di più fino a oggi (Nocentini, Varutti, Minincleri e Titone non hanno infatti preso parte all’amichevole ndr). Sta andando abbastanza bene”. All’opera al Franchi anche il centrocampista classe ’96 Riccardo Geti, arrivato a Siena in prova dal Modena. “Non me la sento di dare un giudizio su di lui  – ha commentato Morgia -, è giovanissimo. Proprio in considerazione dell’età potrebbe comunque esserci più utile in prospettiva più futura che immediata”. Sul fronte infermeria, porta il nome di Nicolas Redi la buona notizia… “Già da due giorni si allena con i compagni – ha affermato il mister – svolgendo anche qualche esercizio con la palla. Oggi non abbiamo voluto rischiarlo. Ma sabato giocherà la sua prima partita ufficiale dopo il lungo stop”. Meno bella la situazione degli altri bianconeri infortunati. “Vergassola sta continuando con il proprio lavoro personalizzato – ha chiuso il tecnico -, Riva si sta preparando a parte, seguendo non noi, ma il dottore e lo staff medico. A Russo abbiamo concesso qualche giorno di pausa perché potesse stare con la sua famiglia. Purtroppo non siamo in grado di compiere miracoli e la sua frattura richiede dei tempi lunghi per guarire”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line