Morgia: “Dobbiamo rimanere concentrati”

"Ho radunato tutti i giocatori nello spogliatoio perché la delusione era evidente e cocente, nonostante i miei 64 anni è stata una delusione anche mia.

Mi dispiace che una Città intera stasera voleva festeggiare il ritorno in una categoria dove merita di stare, con un pubblico composito e corretto. Ho detto ai ragazzi che non dobbiamo fare sì che questa delusione ci comprometta la prossima partita. Prima della partita avevo chiesto di metterci testa ma soprattutto tanto cuore e su questo profilo la squadra è stata encomiabile.

Esorto tutti quanti a stare vicino alla Società e ai ragazzi per dimostrare che le cose si fanno insieme come abbiamo fatto fino a adesso e come dobbiamo continuare a fare anche nella prossima settimana che potrebbe essere decisiva ma che potrebbe non essere l'ultima visto che c'è anche la possibilità dello spareggio.

Abbiamo fatto un primo tempo meraviglioso creando molte palle gol e chiudendoli all'interno della loro metà campo. Nel secondo tempo non siamo partiti benissimo ma nulla faceva presagire quello che poi è accaduto, il gol su punizione di Tarantino ci ha un pò condizionato, ci ha fatto perdere un pò le distanze.

Gli errori difensivi? Abbiamo preso il primo gol su un cross dove ci hanno anticipato, il secondo su calcio di punizione mentre sul terzo gol eravamo un pò scoperti, sul 2-2 volevamo subito segnare un altro gol". (Francesco Zanibelli)

Fonte: Fedelissimo Online