Morero: “Con Siena ho un legame fortissimo, mi prende quasi la nostalgia”

Tra i presenti ieri al Franchi a vedere l’Italia Under 17 contro l’Ucraina c’era anche un ex bianconero, Santiago Morero, 12 presenze nell’ultimo anno di vita dell’A.C. Siena, in B con Mario Beretta. Morero ha lasciato il calcio giocato lo scorso anno e adesso lavora in un’agenzia di procuratori (ieri era allo stadio proprio per seguire uno dei suoi ragazzi).

“A Siena sono tornato qualche volta – ha raccontato l’ex difensore argentino a La Nazione – con questa città ho un legame fortissimo, ho lasciato tanti amici. Mio figlio Thiago è nato qui, è anche battezzato nel Nicchio. Ma al Franchi era davvero tantissimo che non tornavo. Mi prende quasi la nostalgia”. “Di Siena, dell’ambiente, ho un ricordo molto bello, ma dal punto di vista calcistico, non troppo – continua Morero, in riferimento a quella stagione chiusa con il mancato accesso ai playoff e la non iscrizione della società – peccato, perché si era creato un ottimo gruppo e potevamo ambire a qualcosa in più. Con alcuni dei compagni sono rimasto in contatto, in particolare con Vergassola, che ha intrapreso la carriera di allenatore e anche brillantemente”. “Auguro al Siena di tornare ai livelli che gli competono”, ha concluso Morero.

Fonte: Fol