MORATTI: A SIENA SARA’ DAVVERO DURA

Domani il Siena, il 22 il Bayern: in sette giorni l’Inter si gioca scudetto e Champions. "Non penso che sarà più difficile a Madrid che a Siena – dice il presidente Massimo Morattin un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’ -. Ci sono state tante Inter piene di giocatori fortissimi che poi non hanno vinto. Se mi guardo indietro scorgo campionissimi come Ronaldo, Baggio, eppure non vincevamo". Tutti i tifosi aspettano soprattutto la finale con il Bayern, come dimostrano le lunghe file per i biglietti. "Con il loro attaccamento ci trasmettono ancora più forza e convinzione. Io li ammiro e intanto mi dico che c’è Siena e mi rendo conto che per l’ambiente è un traguardo che sparisce nei confronti dell’altro. E allora sono preoccupato dall’idea che questo clima contagi la squadra: come faranno i giocatori a concentrarsi per bene… E’ davvero dura quest’ultima tappa, spero che i miei l’abbiano capito".

Fonte: www.repubblica.it