Montevarchi virtualmente primo, il Trastevere trema. Il San Donato vede la zona playoff

Sette punti dilapidati in quattro giornate, e adesso l’aggancio in vetta potenziale diventa realtà. Questo il bilancio del Trastevere, che con il pari (0-0) di Scandicci vede la sagoma del Montevarchi avvicinarsi sempre di più. Gli uomini di Malotti stavolta non si fanno pregare e con il roboante successo contro un Foligno in caduta libera (3-0, doppio Cela e Jallow) si portano a meno tre dai capitolini con una gara da recuperare. Ma l’aggancio potrebbe arrivare già domenica in occasione dello scontro diretto, in una gara che potrebbe valere una stagione per entrambe. Dietro intanto continuano a proseguire adagio. Il Trestina perde l’imbattibilità al ‘Casini’ facendosi sorprendere in casa da una Pianese che non ha risentito del burrascoso addio a Pagliuca del giorno prima; gli amiatini esultano grazie al sigillo di Kondaj. Il Tiferno approfitta del passo falso della concittadina per agganciare il terzo gradino del podio; i biancorossi di Nofri non vanno però oltre il pari nel derby di Cannara.

In ripresa il San Donato Tavarnelle, giunto alla terza affermazione di fila. La formazione di Indiani si sbarazza per 4-1 della Sinalunghese e mette nel mirino i playoff. I gialloblu vanno in rete con Paolo Regoli, Pino, Disanto e Ciurli, nel finale Trombesi addolcisce la pillola ad una Sinalunghese che sbaglia l’ennesimo di rigore e che vede assottigliarsi sempre di più le chance salvezza. A proposito di retrovie, non va meglio al Grassina, stoppato sull’1-1 dalla Sangiovannese. Baccini recupera la rete di Falomi, ma per i fiorentini la salvezza comincia a diventare un miraggio.

In zona calda, il blitz di giornata lo fa la Flaminia sul campo del Montespaccato. La formazione di Rambaudi chiude i giochi dopo nemmeno un’ora di gioco grazie alle reti di Traditi e Fondi, mentre l’ennesimo centro di Gambale arriva troppo tardi per permettere al Montespaccato di pareggiare i conti. In parità finisce invece al ‘Berni’ di Badesse. Nel 2-2 finale, il solito Sorrentino porta avanti i biancocelesti con una stupenda azione personale, ma l’Ostiamare ribalta il punteggio già nella prima frazione con Ferrari e Mastropietro. Ancora Sorrentino trova il pari in chiusura di primo tempo, ma a fine gara il punteggio non basterà a mister Bonuccelli per mantenere la panchina. Nella partita di domenica a Siena, il Badesse schiererà il terzo allenatore stagionale. (J.F.)

Foto: Facebook Aquila Montevarchi 1902
Fonte: Fol