MOGGI: IN MOLTI CHIEDONO MIEI CONSIGLI

Torna a parlare Luciano Moggi che non perde occasione per parlare del calcio italiano. "Il Parma, nonostante la
sconfitta contro la Roma, sta disputando un ottimo campionato perché è stata costruita molto bene. Se c’entro qualcosa io? Beh il presidente del Parma è mio amico – confessa l’ex dirigente juventino a "Studio Stadio" su Gold Sport – e mi ha chiesto tanti consigli che io ovviamente gli ho dato. I consigli li ho dati anche a Zamparini, a Spinelli, al presidente del Siena, del Bologna e tanti altri – continua -. E’ forse un reato dare consiglio a coloro che continuano a chiamarmi?". Parlando della sua vecchia squadra, Moggi va giù duro contro la dirigenza. "Chi di certo non mi ha chiesto consigli è la Juventus e i risultati si vedono – continua -. La squadra ormai è al minimo di autostima ma io Ferrara non lo esonererei anche perché dubito che prendendo la squadra in corsa Hiddink o Gentile farebbero meglio. E’ la dirigenza che non va. Dopo una sconfitta come quella contro il Catania noi avremmo battuto i pugni sul tavolo e ci saremmo incazzati con tutti. Invece ho visto Blanc andare addirittura in conferenza con il sorriso sulla bocca. Ma come si può?".

Fonte: www.repubblica.it