Modica: “ Domani e’ il banco di prova del lavoro fatto in settimana”. La probabile formazione

L'Aquila ha disputato anche l'allenamento di rifinitura nel ritiro di Amatrice che lascerà solo per trasferirsi allo stadio per disputare la partita con la Robur Siena. Queste le parole di mister Modica rilasciate al sito ufficiale della società:

"Sappiamo quanto sia importante questa partita, c'e' grande consapevolezza da parte della squadra, siamo pronti. Per quanto riguarda il modulo ho fatto le mie valutazioni, ho parlato con la squadra, sono abbastanza soddisfatto di quella che e' stata la loro disponibilita' e il loro convincimento di quello che stavamo provando, e' chiaro che il responso ufficiale lo dara' la partita domani. Domani capiremo cosa abbiamo fatto di buono in questa settimana. 
Il Siena e' una realta' importante per questa categoria, ha uomini di grande spessore e qualita' in mezzo al campo, ha qualita' anche dietro pero' se noi abbiamo fatto sulla carta i nostri punti anche se veniamo da alcuni risultati negativi penso che ci siano tutti i presupposti per poter competere e mettere in difficolta' il Siena. Poi, ribadisco, il calcio e' fatto di risultati, in questo momento per noi e' di vitale importanza portare a casa un risultato positivo. Nutro grande rispetto per il Siena ma non posso dire di avere timore, mi aspetto di fare una buona prestazione. Il sistema, il modulo, e' relativo, uno cerca di mettere in campo una squadra ordinata e propositiva per quello che sono le attitudini e le caratteristiche dei giocatori, 11 sono loro e 11 siamo noi. Importante e' l'occupazione degli spazi sul campo. 
La squadra puo' partire con un 4 3 3 e diventare un 4 3 5 1 quando non siamo in possesso palla, per me i numeri sono numeri, l'importante e' che ognuno sappia quello che fa sul campo e quando deve farlo, questo e' fondamentale. Per quanto riguarda la formazione ce l'ho gia' in testa. Sarebbe irresponsabile in questo momento non capire che l'importanza di questa gara e' alta pero' non voglio mettere angoscia e ansia su quella che poi deve essere la prestazione dei ragazzi. C'e' grande responsabilita' sotto questo punto di vista perche' ho avuto il piacere di lavorare con un gruppo che si e' messo subito a disposizione, ha dato quello che in questo momento e' nelle loro possibilita', forse questo momento e' dettato piu' dai risultati che dalle prestazioni. Ad Amatrice ho lavorato molto sul convincimento e sull'autostima. E' stato piu' un lavoro di autostima come ho detto e di quello che voglio io per fare poi.
Noi abbiamo lavorato insieme come squadra cercando di capire chi da piu' garanzie per fare questo rush finale importante. Io devo guardare l' immediato, capire chi si cala in questa realta piu' velocemente possibile, io devo essere bravo a farmi capire e loro a venirmi dietro".

Probabile Formazione (4-3-3): Scotti, Di Mercurio, Cosentini, Bruno, Piva, Bulevardi, Bensaja, Mancini, Sandomenico, Perna, Triarico. Allenatore Modica

Fonte: Fol