Minincleri: “Deluso dal comportamento della società. Nessuno mi ha contattato”

Ok Siena ha contattato Simone Minincleri per parlare del suo futuro che, a quanto sembra, è sempre più lontano da Siena.

Ci sono novità per quanto riguarda il tuo futuro in bianconero?
“Non c’è nessuna novità da Siena, al momento non c’è nessun tipo di trattativa legata alla mia permanenza. La società non si è fatta più sentire e a questo punto credo sia difficile che ci sia ancora un margine di trattativa. Mi dispiace tantissimo, perché dopo un’annata splendida come la scorsa, il mio rammarico è ancora più grande. Credo che la strada che ha deciso di intraprendere la dirigenza sia sbagliata”

Quale è secondo te il motivo di questa scelta da parte della società?
“È una cosa molto strana e non riesco a capirne il motivo. Noi la Lega Pro ce la siamo conquistata sul campo: siamo partiti da niente e con tante problematiche ottenendo un risultato finale straordinario. Penso che fare una squadra totalmente nuova, senza ripartire dai giocatori della scorsa annata, sia difficile, a prescindere dalla categoria. Sono molto deluso da questo comportamento inspiegabile da parte della società, dispiace molto soprattutto anche per i tifosi”

Un messaggio che vuoi dare ai tifosi bianconeri?
“Comunque vadano le cose i ricordi più belli di Siena saranno le tantissime persone al nostro seguito che ci hanno sempre trasmesso un sostegno incredibile. Ci hanno anche fatto sentire dei calciatori di un'altra categoria, ben diversa dalla serie D o dalla Lega Pro. Siena e i suoi tifosi avranno sempre un posto particolare nel mio cuore”

C’è tanta delusione nelle tue parole…
“Mi dispiace davvero per come è andata a finire, non farsi sentire da parte della società è da persone scorrette. Noi non facciamo contratti per meritocrazia, ci siamo conquistati la promozione sul campo con il lavoro quotidiano e i risultati. C’è tanta amarezza, penso che gran parte delle persone meritavano di essere riconfermate. Paradossalmente sta succedendo quello che è accaduto la scorsa stagione a Pistoia, la squadra si è poi salvata all’ultima giornata con tanta fatica. Auguro il meglio alla Robur”

Il tuo futuro: si parla di Catanzaro, Pro Piacenza, Mantova e Pistoiese?
“Sto avendo dei colloqui con alcune squadre. Ho aspettato Siena fino all’ultimo, perché volevo rimanere per come mi ero lasciato con i tifosi e per il rapporto che avevo instaurato con l’ambiente. Adesso valuterò quale progetto sarà più interessante e farò le mie scelte”

Possibile un tuo approdo alla Viterbese con Morgia in panchina?
“Al momento non so niente, su questa cosa non ne abbiamo assolutamente parlato” 

Fonte:oksiena.it