Mignani: Unico obiettivo la vittoria, venite tutti allo stadio

Vuole calare il tris la Robur, vuole calare il tris l’allenatore bianconero Michele Mignani, che ha presentato la sfida Siena-Gavorrano.

PROVE DI MATURITA’. “Rispetto all’inizio del campionato siamo cresciuti anche sotto il profilo della maturità: nelle ultime quattro partite abbiamo raccolto tre vittorie, tutte in rimonta, probabilmente la squadra ha raggiunto la consapevolezza che, mantenendo calma e razionalità, c’è sempre la possibilità fino alla fine di recuperare il risultato. Contro la Lucchese e l’Arzachena abbiamo subito lo svantaggio nei minuti iniziali, mentre contro il Piacenza abbiamo subìto rete nel secondo tempo: dobbiamo mantenere sempre alta la concentrazione, non dobbiamo metterci nella condizione di dover rimontare”.

SIENA-GAVORRANO. “E’ una partita come tutte le altre, difficilissima da portare a casa: è vero che loro non hanno una buona posizione di classifica ma è anche vero che, dopo il cambio dell’allenatore e dopo alcuni interventi sul mercato, sono diventati una squadra più compatta ed agonisticamente robusta. Nelle ultime sfide sono rimasti in partita fino all’ultimo, come con il Livorno e con l’Olbia, vincendo nettamente con la Giana Erminio. E’ una squadra che verrà a Siena facendo di tutto per portare a casa un risultato positivo. Ma vedo i ragazzi sereni, in forma con tre giorni a disposizione per recuperare le energie e preparare la gara del Franchi”.

IL MERCATO. “E’ chiaro che in questo momento ci sono degli equilibri sottili, le voci contagiano un po’ tutte le squadre ma è così tutti gli anni, ci si deve abituare e i ragazzi lo sanno. Ma con alle spalle due buone partite, in cui abbiamo fatto bene e potevamo fare anche meglio, abbiamo solo l’obiettivo di vincere contro il Gavorrano”.

L’ENTUSIASMO RITROVATO. “Percepisco che si sta creando entusiasmo in città, ma non deve essere una falsa illusione: il credere nel lavoro della squadra ha dimostrato fino ad oggi attaccamento alla maglia e ai colori della società: ringrazio i tifosi che ci hanno seguito in trasferta ad Olbia e a Piacenza, mi auguro che domani ci possa essere tanta gente perché i ragazzi ne hanno bisogno”.

Fonte: Fol