Mignani: “Sono soddisfatto, ma pensiamo all’Arzachena. Guberti con la C non c’entra nulla”

Queste le dichiarazioni di mister Mignani a fine gara.

 

La partita – “La squadra ha fatto una buona gara, avevo chiesto di giocare con personalità e alla fine sono contento della prestazione. So che mi volete chiedere del futuro, vi dico che oggi ci accontentiamo, questa partita ci deve dare consapevolezza ma domenica c’è una squadra che magari non ha il nome del Pisa ma ad ora sta meglio del Pisa”.

Guberti – “E’ arrivato venerdì, è un ragazzo in gamba, con valori morali importanti, ha fatto tutto i ritiro col Perugia, l’ultima parte stava da solo. C’entra poco con la categoria, lasciamogli del tempo per conoscere i compagni”.

Difesa imbattuta – “Sono numeri corretti, ma è presto per tirare le somme. Quando una squadra lavora in fase difensiva lo fa a partire dagli attaccanti. Oggi Marotta e Neglia si sono ammazzati, è la mia richiesta, lo devono fare e l’hanno fatto”.

Cambi – “Perché solo tre cambi? Non ho visto difficoltà fisiche. Sia domenica scorsa che stasera non volevo toccare l’equilibrio trovato. Questo non vuol dire che c’è sfiducia nella panchina, anzi, è la linfa del gruppo. Lo ricordo, non esistono titolari e non esistono riserve”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol