Mignani: “Siena ha ritrovato entusiasmo. Ripartiamo da qui”

 

“Abbiamo preso tutti una brutta botta a giugno, c’è voluto per riprendersi. Nell’ultimo periodo ho ritrovato nella piazza entusiasmo e vicinanza. Da qui bisogna ripartire”. A parlare, in un’intervista al Corriere dello Sport, è l’allenatore della Robur Michele Mignani. “Ci auguriamo tutti che l’anno nuovo porti un po’ più di regolarità al nostro campionato – spiega il mister bianconero – speriamo di averle viste davvero tutte, sebbene certezze ancora non ve ne siano. Non sappiamo neanche quante promozioni ci saranno e vorremmo che in tempi brevi fosse stabilito ogni aspetto per consentire alle società di programmare”. “Il rimpianto più grosso – continua Mignani – è stato non aver potuto giocare la finale dei playoff per la Serie B a Pescara con l’organico al completo. Poi nella seconda parte della stagione non si è potuto lavorare come piace a me”. Dal mercato “non mi aspetto nulla, solo di poter recuperare l’intera rosa (…). Vediamo quel che succede, non ho richieste in questo momento”. Battuta finale sul campionato. “Piano piano stanno emergendo i valori. L’Entella è una corazzata, la Pro Vercelli è forte, poi ci sono 4-5 squadre di alto livello che possono fare da guastafeste. La Robur deve diventare fastidiosa per tutti e avere ambizioni”. (G.I.)

Fonte: FOL