Mignani: “Il Siena ha fatto la partita, ci è mancato solo il gol”

Michele Mignani, mister del Siena, ha parlato per primo in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Il match – “Nel primo tempo è stato equilibrato. Il Siena ha fatto la partita e l’Arezzo si è difeso con ordine, provando a ripartire. Ci è mancato solo il gol. Abbiamo creato, sia nel primo che nel secondo tempo: se Gerli tirava di prima, se Aramu non veniva rimpallato… poi un paio di colpi di testa di Gliozzi, una punizione di Aramu… non è facile creare occasioni limpide. La squadra ha provato a vincere in tutti i modi e non abbiamo rischiato niente nel primo tempo, se non in un tiro rimpallato”.

Passo avanti – “Vado avanti e credo nel lavoro, rispetto alla partita col Pontedera si è fatto un passo avanti. Ho visto buona intensità, siamo cresciuti fisicamente. Non sapevo che risposte mi potesse dare Rossi, ha fatto alla grande. Cerchiamo di alternare i giocatori, di far crescere tutti quanti perché abbiamo una rosa che ci permette tante alternative”.

Dischetto – “Ci sono tre-quattro rigoristi: Guberti, Aramu, Gliozzi, Cianci. Cianci ha preso palla in mano e ha tirato, i rigori a volte si sbagliano, ci sta”.

Di Livio – “Ha caratteristiche diverse dagli altri. Ha talento, forza, gambe, è bravo nell’uno contro uno. Deve crescere e mi aspetto di più da lui come da tutti”.

Fabbro – “Mi ha dato disponibilità nonostante un piccolo fastidio, non era una lesione ma un affaticamento. Non volevo rischiarlo, non aveva senso. Abbiamo tante partite davanti”. (G.I.)

Fonte: FOL