Mignani: Eravamo sul pezzo, ma dobbiamo adeguarci

Può farci ben poco, l’allenatore bianconero Michele Mignani. Un peccato, però, per il mister, non poter scendere in campo a Piacenza.

LA SETTIMANA DI LAVORO. “Con il Manni innevato, grazie alla disponibilità del Basket Colle e del Mazzola Valdarbia, in linea di massima abbiamo svolto il lavoro programmato. E’ stata una settimana corta, considerando che abbiamo giocato domenica e dovevamo farlo di nuovo domani. Abbiamo avuto un giorno in meno di recupero: la squadra era sul pezzo, aveva voglia di scendere in campo, perché si diverte più a giocare che ad allenarsi. Con lo spirito che la contraddistingue, con la voglia di prendere la partita per le corna e non di subirla”.

IL RINVIO DI PRO PIACENZA-SIENA. “Al di là di tutto, le soste non sono mai benaccette, avremmo preferito giocare ma purtroppo le condizioni metereologiche sono queste e quindi ci dobbiamo adeguare. E’ anche vero che il nostro rinvio non è l’unico del girone, ce ne sono altri senza dimenticare il posticipo della sfida tra Olbia e Arezzo”.

GLI INNUMEREVOLI RINVII. “E’ un campionato unico, particolare, il girone è formato da un numero dispari di squadre e in questo momento c’è anche la defezione dell’Arezzo che ha giocato tutto il girone d’andata… Il fatto che è la terza volta che a noi viene rinviata la partita se non è un record ci manca poco, ma non ci deve cambiare nulla, dobbiamo rimanere concentrati e proseguire il lavoro che stiamo facendo”. (a.go.)

Fonte: Fol