Mezzaroma vicino all’addio?

Dopo mesi e mesi di stallo, qualcosa si muove all’interno dell’AC Siena Spa e stando alle sempre più insistenti voci che circolano, nel giro di pochi giorni, se non addirittura ore, potrebbero esserci delle grosse novità che potrebbero avviare un percorso che metterebbe fine, in tempi rapidi, all’esperienza bianconera dell’azionista di maggioranza Massimo Mezzaroma.

Da più parti, anche da fuori della nostra città, ci arrivano conferme di una trattativa ben avviata con un imprenditore interessato a rilevare le quote azionarie della Robur che, come noto, sono in mano della Banca Monte dei Paschi.

Il primo passo dovrebbe essere rappresentato dalle dimissioni di Alberto Parri dal CDA della Robur a cui dovrebbero seguire quelle di Massimo Mezzaroma.

Se questo scenario- per ora frutto di voci e lo ripetiamo- si verificasse veramente, verrebbe nominato un Amministratore Delegato che, di fatto, gestirebbe la società fino al momento del passaggio del pacchetto azionario tra Mezzaroma e l’imprenditore che sarebbe in trattativa.

Intanto, un'altra voce che conferma indirettamente che qualcosa si sta muovendo, è quella che vorrebbe il Dott. Turini, domenica allo stadio in compagnia di Massimo Brogi e Alberto Parri, il candidato più probabile per ricoprire il ruolo di futuro amministratore dell’AC SIENA Spa.

La domanda che viene spontanea riguarda i tempi in cui si potrebbero ufficializzare tutti i passaggi descritti.

Per quanto riguarda le dimissioni del CDA, sempre restando ai si dice, si parla di tempi brevi, 24-48 ore, mentre la trattativa per il passaggio delle azioni richiederà più tempo per la situazione critica in cui si trova ora la società, ma comunque in tempo utile per consentire l’iscrizione al campionato 2014-2015.

Per correttezza di informazione e per rispetto dei nostri lettori ripetiamo che quanto abbiamo riportato sono delle voci la cui attendibilità deve essere confermata dai fatti e se questo avverrà lo sapremo nel giro di poche ore. La nostra speranza, ma in questo crediamo di rappresentare anche quella di tutti i tifosi bianconeri, è che dopo tante chiacchiere, dubbi e paure, si possa ricominciare a vedere un futuro normale, come quello di tante altre società italiane e che il vessillo della Robur continui a sventolare ancora. Auguriamoci che queste voci si rivelino vere.

Vista l’importanza dell’argomento terremo informati costantemente i nostri lettori.

Fonte: Fedelissimo Online