Mezzaroma:”Con il calcioscommesse abbiamo pagato pesantemente”

Smatita la delusione per la mancata vittoria sul Parma il presidente Mezzaroma elogia la squadra per quanto ha fatto fino ad ora e mastica amaro per la penalizzazione che ha costretto la Robur ad un inseguimento dopo il -6 iniziale.
"C'è l'orgoglio di essere ancora in corsa e questo è il frutto del lavoro di tutti quanti: la società si è impegnata nelle due sessioni di mercato e negli allenamenti a supportare giocatori e mister che fino ad oggi hanno fatto ben figurare il Siena"

Ma la strada verso la salvezza è ancora lunga.
Abbiamo fatto 33 punti sul campo e abbiamo tutto per giocarci le prossime partite alla pari .Saranno tutte finali, a partire da quella di sabato col Pescara che è ultimo ma non ha ancora mollato. Dobbiamo scendere in campo armati per quella che sarà una grande battaglia".

Senza la penalizzazione sarebbe stata un'altra storia
"E' stata una vicenda triste e amara per noi, basata per lo più su testimonianze. Il Siena ha pagato pesantemente per colpe che in un ordinamento giuridico diverso non sarebbero state ascrivibili al Siena. Speriamo che quello che abbiamo passato noi sia un memento, un invito a dimostrare, come l'anno scorso, che il campionato di calcio è pulito e corretto". 

Rammarico?
L'unico è che il primo patteggiamento era stato a cinque punti, poi siamo stati costretti a salire a sei, spero che quel punto a fine stagione non sia decisivo, sarebbe una beffa",

Fonte: Fedelissimo online