Mezzaroma: “Attendiamo l’esito del ricorso, ma questo deve essere un punto di partenza”

Il presidente Mezzaroma ha parlato attraverso il sito ufficiale della società. Queste le sue parole:

“Attendiamo fiduciosi l’esito della riunione del Consiglio federale nella quale sarà discusso il nostro ricorso per l’ammissione al campionato di Serie B 2013/2014, dopo aver portato a termine non senza fatica il percorso che ha consentito di effettuare i pagamenti e produrre la documentazione per regolarizzare la nostra posizione. Questo percorso, portato avanti con l’aiuto degli advisor, ha comportato un impegno molto importante mio personale e della mia famiglia, che si va a sommare agli interventi estremamente gravosi già sostenuti in passato. Tutto ciò non sarebbe comunque stato possibile senza l’attenzione e l’aiuto di tante persone e soggetti istituzionali: la Figc, i presidenti della Lega di Serie A e Serie B Maurizio Beretta e Luigi Abodi, alcuni presidenti di Serie A, la Banca Monte dei Paschi, il sindaco di Siena Bruno Valentini, i giocatori, tesserati e dipendenti che hanno accettato la decurtazione dei compensi, i consiglieri di amministrazione e i sindaci revisori, l’Ufficio provinciale del lavoro e in particolare la grande disponibilità della funzionaria Maria Aquino e delle commissioni impegnate in queste settimane, tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita dell’operazione. Non si tratta in ogni modo di un punto di arrivo, ma di una nuova partenza che, accanto all’obiettivo del risultato sportivo, deve mettere in primo piano il ripristino della salubrità aziendale, che mi impegno a portare avanti a ogni costo”.

Fonte: Fedelissimo Online