Mereu: “Onore al Siena, ha vinto con merito”

Bernardo Mereu, tecnico dell’Olbia, ha parlato in conferenza stampa prima di ripartire per la Sardegna in aereo.

Partita – “Bisogna dare onore agli avversari, che hanno giocato una partita di grande impegno e concentrazione. La classifica parla da sé, il Siena è una squadra molto forte. Onore a loro che hanno vinto con merito ma usciamo con grande dignità. Noi siamo stati bravi, siamo molto giovani e abbiamo tenuto il campo anche nei momenti di maggiore sofferenza. Non ci siamo scomposti”.

Attaccanti – “Abbiamo sofferto i palloni in zona offensiva, nelle ripartenze. Ma Senesi ha giocato all’ultimo dopo che in settimana non si è allenato. Silenzi si è fatto male durante il riscaldamento, e Ragatzu stava giocando con la febbre. Non l’ho tolto perché non avevo cambi. Hanno lottato con tanto cuore nonostante le condizioni fisiche precarie”.

Andata e ritorno – “All’andata meritavamo il pari, oggi speravo di riprenderlo. Un girone dopo ho visto un Siena cresciuto, che ha fatto interventi importanti nel mercato di gennaio, e Santini infatti ha segnato”.

La pausa prolungata – “Ha tolto molto ma ad entrambe le squadre, anche per via del caldo dello spogliatoio che intorpidisce. E’ stato uno svantaggio reciproco come lo è stato il campo, e probabilmente, l’Olbia, per fisicità, ha sofferto più del Siena”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol