Mercato Siena: tre giocatori nel mirino della Robur

Tra giocatori che se ne sono già andati e quelli che saranno ceduti, il lavoro di Giorgio Perinetti per costruire una squadra affidabile si presenta molto impegnativo.

Il DS bianconero dovrà essere bravo a costruire una squadra affidabile rimanendo all’interno  dei paletti di spesa indicati dalla società.

Il giorno del raduno non è poi così lontano ed è prevedibile che gli uomini mercato della Robur, una volta risolte le comproprietà, dovranno moltiplicare gli sforzi per consegnare a Giuseppe Sannino una rosa qualificata, magari da completare strada facendo, ma già completa in buona percentuale.

La strategia della Società sembra essere chiara e i primi colpi di mercato dovrebbero provenire dalla serie cadetta, dove sarebbero stati individuati giovani di prospettiva che potrebbero fare al caso del Siena.

Tra mezze ammissioni e qualche indiscrezione spuntano tre nomi che la Robur starebbe monitorando e si tratterebbe di Luigi Giorgi, esterno dell’Ascoli, 187 cm per 74 kg. di peso, Mirko Valdifiori, centrocampista dell’Empoli, 176 cm per 71 kg di peso, Paolo Grossi, centrocampista dell’Albinoleffe, 180 cm per 73 kg.

I tre calciatori sono reduci da un buon campionato e il Siena vuole puntare, oltre che sulle loro qualità tecniche, anche sulla grande voglia di affermazione che li anima.

Nei prossimi giorni il Siena inizierà le trattative cercando di chiuderle quanto prima.

Ma l’attenzione di Perinetti non è rivolta solo alla serie B, avendo dichiarato unitamente al presidente Massimo Mezzaroma, che il Siena dovrà acquistare uomini esperti e di qualità in tutti i reparti e questi, ovviamente, dovranno essere calciatori che non siano debuttanti in serie A, ma che questa categoria conoscono bene.

Non sappiamo quali sono i veri obiettivi della Robur, almeno per ora, ci auguriamo che alla fine si riesca a costruire una squadra che possa lottare per la salvezza con buone possibilità di riuscirci, anche perché, alla fine, il miglior investimento che si possa fare è quello di mantenere la categoria. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online