Mazzarri: “Occhio al Siena”

Mazzarri nella conferenza stampa pomeridiana ha ribadito l’importanza della partita di domani sera richiamando l’attenzione richiamando l’attenzione di tutto sulla difficoltà di battere il Siena.
“Stiamo attenti quando siamo considerati favoriti, avvertiamo troppo la pressione. Stavolta non dobbiamo farci condizionare. La sfida con i toscani è più difficile rispetto alla gara d'andata con il Chelsea. Ci siamo complicati la vita all'andata e adesso dobbiamo recuperare lo svantaggio".
Sempre vivo il ricordo dell’eliminazione dalla Champions
"Siamo nella situazione opposta rispetto alla gara con i Blues. Dobbiamo vincere a tutti i costi, mentre il Siena ha due risultati su tre a disposizione e non concederà spazio. Sarà una partita bloccata. Noi dovremo avere pazienza, lucidità e tranquillità".
La tattica.
 "E' necessaria molta attenzione in fase passiva, evitiamo di sbilanciarci, poi cerchiamo di colpire alla prima occasione. Se sblocchiamo subito il risultato, la partita sarà diversa. Serve cinismo".
L’appello al pubblico
"Deve sostenerci fino al termine della partita con il solito calore. Conquistiamo la finale tutti insieme".
I convocati:
Portieri:De Sanctis, Rosati, Colombo
Difensori: Aronica, Britos, Campagnaro, Cannavaro, Fernandez, Fideleff, Dossena, Dzemaili, Gargano, Hamsik, Inler, Maggio, Zuniga
Attaccanti: Cavani, Lavezzi, Pandev, Vargas, Ammendola.
Mazzarri fa pretattica e non svela la formazione comunque sembra orientato a schierare dall’inizio Lavezzi, Cavani e Hamsik
“Deciderò solo poche ore prima della partita. Voglio capire bene la situazione degli acciaccati. Non deve essere condizionato il rendimento".

Fonte: Fedelissimo online