Mauro Giorico, allenatore dell’Arzachena: “Daremo tutto quello che abbiamo dentro”

L'allenatore dell'Arzachena ha parlato in conferenza stampa prima di partire per la trasferta di Siena:

Il Siena – “Sono un complesso molto forte in tutti i reparti. Hanno pareggiato a Pisa dove meritavano di vincere. In casa loro sono ancora più temibili. Hanno un attacco di altissimo livello con giocatori del calibro di Guberti, Marotta e Neglia”

Atteggiamento – “Dovremo iniziare a limitare le pecche delle prime due partite pensando prima di tutto a non prendere gol. Il predominio territoriale degli avversari non conta eccessivamente se sai gestirlo. Contenere e ripartire. Appena ci sarà la possibilità di offendere lo faremo con le armi che abbiamo a disposizione. Nella partita ci sono tante partite: dipende dal risultato che sta maturando. La consapevolezza di affrontare una signora squadra è un punto a favore. La forza incontestabile dell’avversario fa dare il massimo. Daremo tutto quello che abbiamo dentro. Ne sono certo“.

La prestazione – “Veniamo da un ko determinato da episodi sfavorevoli, ma la prestazione c’è stata. E quando c’è non è possibile che gli episodi ti vadano sempre contro. Lisai e Bonaquisti si sono allenati poco in settimana valuteremo le loro condizioni al momento di scendere in campo“.

Il morale – Si lavora duro, ma sempre con il sorriso sulle labbra. Il morale è alto, I ragazzi hanno pienamente compreso quale è il loro compito. Ogni punto conquistato vale oro. Se alla fine i padroni di casa dimostreranno di essere bravissimi stringeremo loro la mano. Ma soltanto in questo caso. L’ho già detto e lo ripeto: non partiremo mai battuti. Con nessuno”.

Fonte: Fol