Mattia Ceccuzzi: “Un onore giocare nella Robur, in campo sempre per vincere”

Al termine dell’amichevole disputata e vinta per 12-0 dalla Robur Siena a Castellina Scalo contro la squadra locale, è intervenuto alla trasmissione “Sport Estate” su Antenna Radio Esse il difensore Mattia Ceccuzzi, per parlare del prossimo impegno dei bianconeri di domenica contro la Virtus Flaminia.

“Nonostante quest’estate fossimo partiti in ritardo rispetto alle altre squadre, sul campo questa differenza si nota poco: ce la stiamo mettendo tutta per la squadra, per il pubblico e i tifosi. In precedenza io facevo parte degli allievi del Siena, con mister Morgia mi trovo bene è una persona disponibile e preparata, con i miei compagni mi trovo altrettanto bene, prendo molti consigli dai giocatori  più esperti ed è sempre bello giocare con persone che hanno fatto categorie superiori”

“A Foligno abbiamo giocato un po’ sottotono, ma ciò ci può stare perché siamo partiti in ritardo ed era caldo. Contro il San Giovanni Valdarno volevamo la vittoria ed è arrivata, adesso contro la Virtus Flaminia scenderemo in campo per trovare un altro successo. Se il mister lo riterrà opportuno e mi chiamerà in causa io mi farò trovare pronto. Che caratteristiche hai? Sono un difensore, con una buona corsa, resistenza e velocità, anche se con i piedi c’è da migliorare abbastanza. Quando scendo in campo cerco di dare sempre il meglio di me stesso”

“Per i tanti difensori come me, non è facile marcare gli attaccanti con più esperienza e quelli più giovani che sono forti nel dribbling o nel gioco aereo. I tifosi bianconeri sono eccezionali, ci stanno facendo sentire un calore incredibile dandoci uno stimolo in più per andare avanti. Per me, dopo sette anni di sacrifici, solo il fatto di stare in panchina è una bella soddisfazione”.

Fonte: www.oksiena.it