Matteo Contini si presenta

18 Aprile 2007: la serie A recupera la terza giornata del girone di ritorno rimandata dopo i tragici fatti di Catania. Al Rastrello arriva il Torino di De Biasi, in una sfida che mette in palio punti pesantissimi per la salvezza. Si gioca in un caldo dopo cena e la squadra di Beretta è consapevole dell’importanza della gara. Il Siena è privo degli infortunati Locatelli, Maccarone e Konko, e parte con il 4-4-1-1, con Chiesa a supporto di Corvia, mentre Cozza e Frick si siedono in panchina. Il primo tempo scorre via senza grandi sussulti e nessuna delle due squadre sembra voler scoprire il fianco ed esporsi troppo. Nella ripresa i ritmi si alzano e i bianconeri entrano in campo più determinati e con la voglia di portare a casa i tre punti. Il primo a provarci è Rinaudo in due occasioni: prima in rovesciata dove però trova pronto Abbiati e poi di testa, con la sfera che esce alta. Al 57’ la grande occasione per i granata, con Lazetic che calcia alto da buona posizione dopo un tiro ribattuto di Rosina. Al 64’ il gol partita: cross dalla destra di Eremenko, che trova completamente solo Antonini in piena area che di testa fa 1-0. Il Toro prova a reagire, ma a parte una conclusione sottomisura di Abbruscato e un destro da fuori area di Comotto, non ci sono pericoli per la porta di Manninger. Il Siena regge bene fino all’ultimo e porta a casa l’intera posta, salendo a 34 punti e superando in classifica lo stesso Torino. A 6 giornate dal termine  ecco arrivare tre punti che a fine stagione si riveleranno fondamentali per quella salvezza che arriverà solo all’ultima giornata.

Il Tabellino

SIENA – TORINO 1-0 

Siena
(4-4-2): Manninger; Bertotto, Portanova, Rinaudo, Molinaro; Alberto (36′ s.t. Negro), Codrea (11′ s.t. Eremenko), Vergassola, Antonini (23′ s.t. Galloppa); Chiesa, Corvia. All. Beretta. 

Torino (4-2-3-1): Abbiati; Comotto, O. Brevi, I. Franceschini, Balestri; Barone (36′ Konan), Ardito; Rosina, Muzzi (14′ s.t. Stellone), Lazetic (29′ s.t. Coco); Abbruscato. 

Arbitro:  Romeo di Verona. 
Rete: 19′ s.t. Antonini
Ammoniti Molinaro, Bertotto, Corvia, Rinaudo, Brevi, Ardito