Massai: “Qui per dimostrare il mio valore. Vincere è l’imperativo”

Una delle tante facce nuove ad aver presto parte alle visite mediche di rito alla clinica Performance è Alessandro Massai. Il centrocampista classe ’98, dopo una positiva stagione al Tiferno, ha colto al volo l’occasione di misurarsi con la piazza bianconera per provare a fare un step di crescita ulteriore nella sua già degna di nota carriera: «C’è molta emozione ma anche tanto entusiasmo. Per me è una grandissima opportunità giocare in una piazza come Siena. Non vedo l’ora di cominciare il ritiro e conoscere i nuovi compagni. Quando mi ha chiamato il direttore ho pensato subito belle cose – prosegue Massai – perché non è una persona qualunque nel mondo del calcio. Non ci sono stati molti dubbi nella scelta».

Il centrocampista proveniente dal Sansepolcro è reduce da una ottima stagione al Tiferno dove è cresciuto molto sotto la guida di Federico Nofri Onofri: «So che mister Nofri ha sempre parlato bene di me, mi fa molto piacere. Era il mio primo anno in Serie D da fuoriquota, credo di aver fatto bene e ora mi aspetto di fare anche meglio. Spero di raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissato, sta a me dimostrarlo».

Ma non c’è ancora certezza sulla categoria che disputerà la Robur: «Se mi sento pronto per lottarmi il posto anche nei professionisti? Assolutamente sì, perché no. Io do sempre il massimo, sarebbe un sogno che si avvera». Massai ha le idee chiare per la stagione a venire: «La scorsa annata la squadra era forte, non so cosa non sia andato e da fuori non posso giudicare. Quest’anno vincere è un imperativo, una piazza come Siena non può stare nei dilettanti. Se ci fosse l’Arezzo nel girone? Anche meglio». (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol