Marotta: “E’ un gol che può valere la stagione. Il nervosismo? E’ perchè non voglio fare i playout”

A fine gara è grossa la soddisfazione di Alessandro Marotta:

Vale la stagione – “È il bello del calcio. E’ un gol che può valere la stagione, potrebbe essere una mazzata per loro, li lasciamo a sei punti. Segnare ad un secondo dalla fine è troppo importante. Mancano cinque giornate, ci dà morale per andare avanti. Noi abbiamo avuto una grande chance con Bunino, poi con Gentile, e alla prima cazzata che facciamo si prende gol”.

La squalifica – “Sono nervoso perché io i playout non li ho mai fatti e non li voglio fare. Non ci meritiamo di farli. Ci sono squadre che hanno fatto peggio. In campo non potete capire le emozioni, penso a cosa fare per aiutare, a dare una mano, e commetto errori banali. È soltanto questo, non volevo perdere”.

Il gol del Tuttocuoio – “L’arbitro mi ha detto che era fuorigioco quando la palla l’ha lisciata un loro giocatore (Pinzauti), e Falivena ha segnati. Però è influente, credo che è fuorigioco. Quando decidi per un metro di giudizio così largo, crei nervosismo in campo e la gestisci male. Anche noi ci ha risparmiati, ma a me non è dispiaciuto perché ci ha lasciato giocare. Anche noi sbagliamo, può sbagliare anche lui, non è stato però chiaro al momento del gol, nella spiegazione che ha dato. Il mio fallo? Sono stato ammonito ma non ero cattivo, ha spostato la palla e gli ho spizzicato il piede. Ci può stare. Lamin ha fatto un intervento pericoloso, poteva essere espulso”.

Renate – “Se fra tre partite saremo ancora a sei punti di distanza saremo salvi. La prossima dispiace di non esserci, è una partita importante, noi dovremo avere più fame di loro che hanno altri obiettivi”. (G.I.)

Fonte: Fol