Marilungo espulso per troppa esultanza

Marilungo è stato senza dubbio il protagonista della sfida tra Cesena ed Empoli. Entrato nella ripresa, all’84’ ha realizzato il gol vittoria e subito dopo si è fatto espellere. Motivo? Troppa esultanza. Una volta realizzato il gol, il giocatore del Cesena si è prima tolto la maglia ed a seguire ha spezzato la bandierina con un calcio. Il direttore di gara si è visto quindi costretto ad applicare il regolamento e are il giallo per entrambe le infrazioni, con conseguente rosso ed espulsione.

Marilungo, al sito ufficiale della squadra, ha scherzato sull’accaduto (anche in virtù della bella vittoria): “Ho sbagliato nell'esultanza, pagherò una cena alla squadra per scusarmi”

Fonte: Fedelissimo Online