Marco Piredda: “ho detto subito di sì. Siena è una bellissima piazza”

Vuole salire sul treno che ha perso l’anno scorso. Marco Piredda vuole dare il suo contributo alla Robur. Le dichiarazioni del centrocampista.

“Il mister mi ha provato fin da subito come seconda punta, poi da mediano, il mio ruolo. Sono a sua disposizione. Con Bastoni stiamo trovando la giusta intesa: Simone è un grandissimo giocatore, sa fare le due fasi, è giovane e può migliorare ancora tanto. Il contatto con il Siena c’è stato grazie al mio procuratore che si è sentito con il direttore Materazzi. Io ho detto subito di sì. Siena è una bellissima piazza. Per me questo sarà un anno decisivo: fino a questo momento sono stato molto sfortunato, due anni fa a Como ho fatto pochissime presenze a causa di un infortunio e a Terni la passata stagione, ancora di più: alla prima ho avuto un infortunio che mi ha lasciato ai box per tanto tempo. Ho perso il treno, insomma. Ora sto benissimo, poi ho la fortuna di lavorare con degli ottimi preparatori atletici, che ci aiutano molto sia a livello fisico che mentale. Siamo un gruppo giovanissimo, dobbiamo imparare dai più grandi. Portanova? E' un'ottima guida, ma anche un compagno che sa sdrammatizzare e mette allegria”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line
Foto: Lina Cannoni